laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ultimi due appuntamenti in provincia della Spezia con le Invasioni Digitali

Più informazioni su

Venerdì 6 maggio, area archeologica di Luni (Ortonovo) e domenica 8 maggio, Museo Diocesano a Brugnato.

LA SPEZIA – Scoprire il territorio, dalla costa all’entroterra, per condividere una esperienza di visita: il racconto passa dai social network attraverso il tag #invasionidigitali e con un semplice “clic” dello smartphone o un post su twitter il visitatore diviene “invasore”.

Già “in campo” dal 22 aprile, i partecipanti sono stati condotti in inedite visite presso la Necropoli di Cafaggio e i resti della Villa romana di Bocca di Magra ad Ameglia, il Museo Amedeo Lia e il CAMeC alla Spezia, le aree archeologiche del Castello di Godano (Sesta Godano) e del Castello della Brina sul tratto della Via Francigena (Sarzana – Ponzano Superiore).
Adesso ultimi due appuntamenti in provincia della Spezia, venerdì 6 maggio dalle ore 11 invasione programmata “Immagini del passato. Alla scoperta di Luni l’antica città romana”, per comprendere il valore di un racconto attraverso i reperti, organizzata dai due “capi invasori” Angela Tanania (ambassador Liguria) e Annalisa Guerisoli (ambassador Toscana), realizzata con il patrocinio del Polo Museale della Liguria e del Comune di Ortonovo (SP), partner dell’iniziativa Instagramers Massa Carrara e Instagramers La Spezia.
Domenica 8 maggio dalle ore 15 si “invade” il Museo Diocesano di Brugnato, borgo dalla caratteristica forma ad anello dovuta alla originaria cinta muraria difensiva. L’invasione e? realizzata con il patrocinio del Comune di Bugnato (SP) ed è organizzata dal “capo invasore” Laura Zadi, con il supporto di Angela Tanania (ambassador Liguria). Tutte le invasioni regionali hanno ricevuto il patrocinio dell’Agenzia Regionale per la Promozione Turistica “In Liguria”.
Le visite programmate saranno guidate e gratuite. Per partecipare è consigliata la prenotazione, registrandosi dal sito www.invasionidigitali.it oppure inviando una mail a: invasionidigitalisp@gmail.com (invasione Luni) e lzadi@me.com(invasione Brugnato).
Le invasioni saranno condivise sui canali social con gli hashtag ufficiali: #invasionidigitali #invasioniarcheoluni #invasionibrugnato

Più informazioni su