laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Unicredit Banca dona dieci personal computer all’Istituto Comprensivo di Follo, Isa 21

Più informazioni su

Grande gioia per gli insegnanti, gli alunni e i genitori della Val di Vara.

Grazie a una donazione di Unicredit Banca, sarà infatti allestito, nel plesso della secondaria di primo grado di Piana Battolla dell’Istituto Comprensivo di Follo, Isa 21, un nuovo “laboratorio 2.0”.

Dieci personal computer rigenerati con relativi monitor e una stampante laser: questa è l’attrezzatura messa a disposizione della scuola secondaria di primo grado di Follo per la realizzazione di un’aula dedicata al laboratorio informatico. L’Istituto, da anni caratterizzato dalla didattica digitale, ha aderito alla proposta del gruppo bancario che prevedeva la donazione di personal computer non più in uso, ma opportunamente rigenerati. Ora gli alunni potranno più agevolmente proseguire tutte quelle attività previste nel Ptof (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) volte a promuovere la didattica per competenze nell’era digitale: dall’attività di Coding, all’alfabetizzazione informatica, ai corsi Eipass, ai laboratori tecnico-artistici o di storytelling…

La scelta di Unicredit Banca di dotare i computer del sistema operativo “opensource UBUNTU” consentirà, inoltre, di affrontare più agevolmente l’aspetto legato all’uso responsabile dei software e di proseguire nel percorso della consapevolezza dei diritti e di doveri nel mondo digitale.

La donazione ha consentito all’Istituto di migliorare la strumentazione a disposizione, utile e necessaria a proseguire nel percorso di educazione alla cittadinanza digitale, a cui la scuola, oggi, non può sottrarsi.

Sono quindi arrivati doverosi, da parte di tutta la comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo di Follo e del Dirigente Scolastico, dott.ssa Maria Cristina Rosi, i ringraziamenti a Unicredit Banca per avere sostenuto con generosità questa iniziativa. In modo particolare, la Rosi e tutto lo staff insegnanti coglie l’occasione per esprimere gratitudine al direttore Sonia De Burra, del Distretto “La Spezia – Chiodo” di Unicredit per l’opera di mediazione effettuata.

Più informazioni su