laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Prima Confraternita Enogastronomica nata nella parte della Liguria del Levante

Più informazioni su

FOLLO – A Follo domenica 26 marzo 2017 alle ore 11,00, presso la p.za del Comune, verrà presentata  la Confraternita della Mesc-ciua,  nata circa 8 mesi fa  dall’idea di Giacomo Comolli, professionista di Varese, che da anni trascorre le vacanze a Follo Alto.-

La Confraternita ha già ottenuto il  riconoscimento  ufficialmente dalla Regione Liguria ed è  associata alla F.I.C.E. Federazione Nazionale Circoli Enogastronomici e all’Unione Ligustica dei Circoli Enogastronomici.-

L’evento è patrocinato dal Comune di Follo che domenica 26 marzo alle ore 11,00 ospiterà il 1° Capitolo della Confraternita della Mesc-ciua a cui seguirà la sfilata per le via del paese delle numerosissime Confraternite e lo spettacolo del gruppo degli sbandieratori del Ducato di Massa e della Compagnia del Pignaro di Pontremoli.-

I Soci fondatori sono:  Comolli Giacomo, Quaretti Giuseppe (Gran Maestro), Rossi Mirella e Cozzani Sonia; la Confraternita ha sede a Follo Alto.

Afferma l’Assessore alla Cultura del Comune di Follo, Felicia Piacente, che lo scopo della Confraternita è quello di contribuire alla riscoperta di questo cibo  “”la mesc-ciu”” legato alla tradizione di Follo e dello spezziano, di mantenerne sempre alti i sapori e di farlo conoscere oltre i confini spezzini e liguri;  per questo motivo abbiamo voluto coinvolgere  eccellenze del nostro territorio come le Cantine Lunae srl di Paolo Bosoni, il Frantoio Lucchi e Guastalli, Il Pane di Bastremoli, la pasticceria Dulcis in Follo di Molossi & Catoni e gli  studenti e docenti Istituto Alberghiero G.Casini della Spezia.-

All’evento saranno presenti  il Consigliere della Regione Liguria  Alessandro Piana, Ettore Arposio per l’Unione Ligustica, numerose Confraternite, Ordini e Accademie provenineti anche dall’estero tra i quali:

l’Accademia della Fricia  da Crea Paride Maccioni, l’Antica Consurterija dal Tapulon da Borgomanero, l’Antico Ordine dei Cavalieri di Adelasia da Alassio, l’Ambasciata Italiana Sosson d’Orvaulx da Bergamo, l’Ambasciata di Madeira Clara Cardonedalla Spagna, gli Amici del Braciere da Brescia, l’Arciconfraternita del Chinotto da Genova Sestri Ponente, il Circolo Eno-Gastronomico della Rovere, la Confraternita del Bollito Misto Casa Madre Italiana, la Confraternita del Cotechino Magro da San Zenone Po, la  Confraternita del Gorgonzola da Cameri, la Confraternita Varzese Accademici del Salame (Pegaso), la Confraternita del Chinotto di Savona, la Confraternita del TortelDols da Parma, l’HelvetiaGenevensis Dimitri Garmaise da Ginevra, il Magistero dei Bruscitti da Busto Grandi, il Nobile Accademia del Prezzemolo, l’Ordine Obertengo dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi, l’Ordine dei Cavalieri della Confraternita del Pesto da Genova, l’Ordine Lomellino della Rana e del Salame d’Oca, l’Ordine dell’Amarena e del Nebbiolo, gli Amici del Santuario di Velva, Liguria, Sandro Savori, gli Amici del Ragù Toscano, Daniela Giannessi da Viareggio, Antonela e CristinaCapone  da Capo Verde, la Confrerie Olivado de Provence dalla Francia.

Alla parte istituzionale seguirà il pranzo, presso il ristorante  la Pagoda di Follo dove verranno offerti piatti tipici del nostro territorio e non mancherà la mesc-ciua.

Più informazioni su