laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Incontro con Davide Mattiello, membro della Commissione Parlamentare Antimafia

Più informazioni su

Sabato 22 aprile, ore 17, Centro Sociale Barontini.

SARZANA – “Mafie e corruzione sono tra i principali fattori di diseguaglianza nel nostro Paese, perché quando salta la legalità, resta la giungla e nella giungla vincono i più forti, meglio se in branco. Abbiamo imparato soprattutto grazie al sacrificio di Pio La Torre quanto sia importante sottrarre alle mafie la “roba” e fare di quella “roba” riscatto sociale ed economico. Dobbiamo occuparci con la stessa caparbietà di sottrarre alle mafie il loro bene più grande: le persone”. Con queste parole, l’On. Davide Mattiello (una vecchia conoscenza della città di Sarzana, dove è stato più volte ospite) anticipa il significato del proprio sostegno alla candidatura di Andrea Orlando nella corsa verso la segreteria del Partito Democratico.

I temi della legalità e della lotta al crimine organizzato devono, infatti, entrare nel dibattito pubblico locale e nazionale. Devono trasmettere l’urgenza politica di assicurare a tutti i cittadini lavoro, diritti e dignità.
Non può più rimandarsi l’assunzione da parte di tutti di un serio impegno per sconfiggere la povertà, ridurre l’abbandono scolastico, favorire lo sviluppo economico, l’inclusione sociale e la coesione territoriale. 
La battaglia congressuale lanciata da Andrea Orlando va nella direzione giusta. Restituisce valore a parole troppo spesso dimenticate. Per esempio: uguaglianza. Che non significa volontà di omologare le persone, ma necessità di garantire loro pari opportunità di accesso ai diritti. 
Nell’ambito del percorso verso le primarie del prossimo 30 Aprile, Sarzana ospiterà Davide Mattiello, figura cara a molti abitanti (giovani e non solo) della Val di Magra. 
Davide è stato impegnato per decenni nelle associazioni antimafia più attive anche nel nostro territorio. Dal 2013, invece, tra i banchi del Parlamento, si misura con il difficile compito di saldare l’impegno della società civile con le opere concrete di una buona politica al servizio delle persone. 
Ha accolto l’invito degli amici sarzanesi che militano a sostegno della candidatura di Andrea Orlando. Vi aspettiamo insieme a lui sabato prossimo (22 aprile), al Centro Barontini alle ore 17. 

Più informazioni su