laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Tonga Soa raccoglie fondi per un acquedotto in Madagascar

Più informazioni su

LA SPEZIA – Forse non tutti sanno che…a La Spezia c’è un’associazione, la Tonga Soa di cui è referente la dottoressa Paola Michelini che si occupa di adozioni a distanza dei bambini del Madagascar. Con la modica cifra di circa 200 euro si può provvedere alla cura ed alla crescita di un bambino che, insieme a tanti, ricevono assistenza in una missione di quel paese dove si trovano scuole, un orfanotrofio, una casa famiglia grazie alle premure di Suor Anna, altre Suore e del Vescovo Rosario Bella. Finora a La Spezia sono stati adottati a distanza 160 bambini. Paola Michelini da quattro anni ogni mese di ottobre si reca nelle missioni a portare assistenza ai bambini spesso accompagnata da coppie di genitori che vanno a trovare il loro bambino adottato. Al momento sono in piedi tre progetti della Tonga Soa: la realizzazione di una casa famiglia con l’acquedotto, la biblioteca della scuola, la ricostruzione della copertura di una scuola. Inoltre Tonga Soa invia ogni anno circa 2800 kg di materiale scolastico e riso. C’è bisogno di finanziamenti per realizzare tutto ciò.

E per questo la Michelini ha avuto occasione di conoscere Andrea Cremoncini, Presidente del Rotary Club Sarzana – Lerici che di buon grado ha organizzato una cena alla Braceria di Sarzana il cui ricavato, in parte, è andato in beneficenza alla Tonga Soa per finanziare la costruzione di un acquedotto per la nuova casa famiglia. Così Cremoncini, che ha sottolineato come tutti insieme si possono raggiungere importanti obiettivi associativi, si appresta a finire il suo mandato di Presidente per lasciare il timone a qualcun altro. La cena è andata molto bene, con 120 commensali, in gran parte rotariani, iniziata con l’inno d’Italia e del Rotary e inframmezzata da un video sulle missioni. E durante la cena cinque rotariani hanno adottato un bambino a distanza.

Molto soddisfatta Paola Michelini che ha ringraziato commossa tutti pronta a ripartire per il Madagascar e sempre al pezzo per questa sua passione diventata una ragione di vita.

Chi volesse saperne di più sulle attività della Tonga Soa può scrivere a bambinimadagascartongasoa@gmail.com

Simona Pardini

Più informazioni su