laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Allarme dalla Lega Nord per l’apertura di un secondo centro profughi a Migliarina nella sede di un ex asilo

Più informazioni su

LA SPEZIA – Allarme a Migliarina per l’apertura di un secondo centro profughi a Migliarina. Da fonti ufficiose ci sarebbe la seria intenzione di mettere una quarantina di presunti profughi per la precisione in via G. Fantoni dove in passato era ubicato un asilo. Solo una piccolissima parte sono rifugiati da guerre, la gran parte sono clandestini irregolari da espellere. La notizia la fornisce in anteprima Gianmarco Medusei, 39 anni, medico otorinolaringoiatra e candidato al consiglio comunale con la Lega Nord.

«Sotto i nostri occhi – scrive Medusei – girano in bicicletta, hanno telefonini e pasti assicurati, invece di essere impiegati in lavori socialmente utili, come la pulizia dei tombini e la raccolta dei rifiuti. La realtà è che Il cittadino, oggi, non si sente tutelato, non si sente sicuro di girare nel proprio quartiere di sera senza aver paura. È giunto il momento di bloccare l’accoglienza di massa nel nostro comune, basta al finto buonismo che arricchisce le solite cooperative . Le risorse sono poche ,si pensi a dare case popolari ,asili nido e sanità gratuita prima ai cittadini italiani. Occorrono più divise per la strada e sui mezzi pubblici, telecamere nei punti nevralgici della città. Le scuole dovrebbero organizzare per tutto l’anno corsi di auto difesa e di anti bullismo. Oggi finalmente c’è la possibilità di cambiare».

Più informazioni su