laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Di Carlo: “Il fallo da rigore su Fabbrini ci ha penalizzato”

Più informazioni su

BENEVENTO – Un Di Carlo infuriato per il risultato negativo che estromette lo Spezia dai playoff. Il rigore non assegnato per fallo su Fabbrini grida ancora vendetta. “Diversi gli episodi non girati a favore e questa di Fabbrini per il mister dello Spezia era rigore netto. Evidente che ci va tutto storto, anche all’andata l’arbitro non aveva concesso un rigore. Peccato, perchè  potevamo andare ai supplementari e ce la saremmo giocata. Anzi sono convinto che avremmo vinto”.

La ripresa molto meglio del primo tempo, con gli innesti di Nenè e Mastinu. “Nene’ ha fatto un ottimo gol – continua Di Carlo – è’ entrato in campo molto determinato così come Mastinu dal quale sono nati i pericoli maggiori. Alla distanza siamo stati meglio noi quanto a condizione atletica. Da questa partita usciamo a testa alta e c’e’ un grosso rammarico perché potevamo giocarcela ai supplementari. La squadra ha dimostrato carattere. Faccio i complimenti al Benevento ma lo Spezia esce a testa alta. Sono orgoglioso dei miei ragazzi, sono maturi per un campionato importante anche l’anno prossimo. Cito ad esempio Vignali, Maggiore e Ceccaroni”.

Lei sarà confermato dalla società? “Il contratto scade a fine giugno. Non conosco i programmi della società. Se la proprietà vorrà riconfermarmi, sono pronto per continuare. A Spezia mi trovo bene. Credo di avere lavorato bene in questi due anni. Ma adesso è ancora presto per parlare di programmi con la sconfitta di stasera che ancora brucia tanto”.

Più informazioni su