laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Insieme al Rifugio”, progetto “Un sentiero per tutti”

LA SPEZIA – Sabato 7 Ottobre 2017 il CAI La Spezia, con la collaborazione del Parco di Porto Venere e nell’ambito del progetto “UN SENTIERO PER TUTTI”, ha organizzato l’evento “INSIEME AL RIFUGIO”.

Il progetto “Un Sentiero per tutti”, con l’ausilio di una speciale carrozzina denominata “Joelette” che viene impiegata su alcuni percorsi appositamente predisposti, permette a disabili motori di percorrere i sentieri del Golfo della Spezia, delle 5 Terre e della Val di Vara.

Per l’occasione un disabile ha percorso , grazie alla joelette del CAI , acquistata con il contributo della Fondazione Carispezia, un tratto del sentiero Alta Via del Golfo/Alta Via delle Cinque Terre,

all’interno del Parco Regionale di Porto Venere, raggiungendo il Rifugio Muzzerone collocato in una posizione molto panoramica.

L’ esperienza pratica è stata molto positiva; alla presenza dell’Amm.ne comunale della Spezia rappresentata dall’Assessore Piaggi , come pure quella dell’Amm.ne comunale di Portovenere , rappresentata dall’Assessore Di Pelino , con la partecipazione e la supervisione di numerosi operatori del Soccorso Alpino Stazione Della Spezia guidati dal Responsabile Canese nonché della Commissione Sentieri del CAI della Spezia che segue questo progetto in tutto il suo percorso formativo , l’obiettivo è stato raggiunto : è stato possibile accompagnare una persona disabile motoria in una località mai visitata prima e questo è stato accolto con commozione e soddisfazione : siamo ancora all’inizio , la conduzione della carrozzina richiede un’attenzione sempre molto alta in funzione delle difficoltà che si incontrano ma , con l’impegno che tutta la Sezione CAI La Spezia sta mettendo in questo progetto, è certo che altre iniziative di questo genere saranno sviluppate in tempi molto brevi ….”è l’augurio che le autorità hanno rivolto agli organizzatori”….

La manifestazione si è conclusa presso il Rifugio Muzzerone , gestito dal nostro amico e Soccorritore Ettore, che ha provveduto a deliziarci con le sue specialità gastronomiche.