laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Applausi a scena aperta e grande successo per la prima di “Risate d’Autore”

Più informazioni su

LE GRAZIE – Lo spettacolo-saggio della compagnia laboratorio multimediale per lo studio della recitazione “I Braccini Colti”, diretta dall’attore professionista Lorenzo Micoli di scuola Teatro Stabile di Genova, ha avuto  forte gradimento da parte del pubblico, riscuotendo grandissimo  successo di  risate, applausi a scena aperta e tantissime “chiamate” nel finale per gli attori, il regista, il musicista e tutto lo staff tecnico.

La serata svoltasi sabato scorso presso il “Teatro Piccolo” della società sportiva Forza & Coraggio per sostenerne le attività agonistiche e culturali, voluta dallo stesso Micoli -originario delle Grazie- dal presidente Franco Carassale e  dal  suo vice Massimo Borghini, durante la quale gli allievi attori mettevano in scena per la prima volta il loro lavoro dal titolo “Risate D’autore”, ha regalato forti emozioni e divertimento ai numerosi spettatori presenti in sala. Tutto questo grazie ad una sapiente alchimia  tra grandi  autori differenti ma complementari e  piccoli interventi registico-scenografici molto gradevoli, ingegnosi, funzionali e mai ridondanti o compiaciuti, a supporto delle performance interpretative, senza  perdere di vista l’attore come “centro della scena” e del progetto scuola.

La pièce formata da un susseguirsi di atti unici e sketch comico-brillanti tratti da Achille Campanile, Edoardo De Filippo, Karl Valentin, Harold Pinter, Max Aub ed altri, ha visto prodursi sul palcoscenico gli straordinari Grazia Faretra e Vito Zito, che da veterani del gruppo, non hanno tradito le aspettative durante tutte le loro interpretazioni . Molto bravi, nel corso dei  loro interventi, sono stati anche quelli  che da meno tempo si sono uniti alla compagnia-laboratorio come il simpaticissimo e dinoccolato Antonio Zanni, il brillantissimo Costantino Scocca e l’impeccabile e sensuale Manuela Seletti, che hanno saputo disegnare in maniera magistrale il carattere dei loro personaggi,  sia nelle parti di farsa che di commedia, destreggiandosi con scaltrezza tra i vari stili comici e contribuendo al successo dell’intera squadra, capeggiata e coordinata sul palco dall’ottima e preparata attrice professionista  Irene Parenti, di Scuola Galante Garrone, nonché ex allieva  di Jurij Ferrini presso la Shakespeare School e dello stesso Micoli, che, oltre ad esser stata l’aiuto regista ed aver recitato egregiamente, si è occupata anche dei cambi scena a vista interpretando un simpaticissimo clown-macchinista-attrezzista, insieme alla  giovanissima, ma graditissima, Sarah Vannini.

Alla fine dello spettacolo, il maestro Micoli ha ringraziato il caloroso pubblico intervenuto, dovendo addirittura interrompere gli applausi, che continuavano a scrosciare incessanti da alcuni minuti, per poter fare un doveroso ringraziamento speciale al bravo tecnico luci Luciano Rollo e a suo fratello Davide Micoli, ottimo “musicista live” dello spettacolo e  presidente dell’associazione Musicando, che tra le sue varie attività sostiene anche questo progetto per l’insegnamento della recitazione a La Spezia.

E dopo, tutti a mangiare sul palcoscenico -spettatori, parenti, amici ed attori- in un tripudio di risate ed allegria, grazie anche al  sostegno costante dato alle iniziative culturali a favore della nostra provincia targate Lorenzo Micoli, da parte de “La Pia La Centenaria”, come “ciliegina sulla torta” di una splendida serata di cultura ed intrattenimento, di quelle che fanno  bene al cuore, oltre che al nostro territorio UNESCO.

Più informazioni su