laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consiglio comunale, Federica Lavaggi nuovo presidente

Più informazioni su

Subentra a Paolo Lizza, che era entrato in giunta al posto di Luigi Lapucci.

LEVANTO – Federica Lavaggi, consigliere comunale del gruppo di maggioranza che fino ad oggi aveva operato come delegata dal sindaco Agata nel settore dell’organizzazione e del coordinamento degli eventi in collaborazione con le associazioni locali, è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Levanto.

La sua nomina è avvenuta nel corso della seduta consiliare di mercoledì 25 ottobre, ed è scaturita da quella serie di movimenti all’interno della maggioranza che hanno visto lo scorso luglio le dimissioni di Luigi Lapucci da assessore e consigliere, a fine settembre il subentro in giunta di Paolo Lizza con un conseguente riordino delle deleghe, e, infine, la nomina di Lavaggi alla presidenza del Consiglio comunale al posto dello stesso Lizza.

“Federica – è il commento del primo cittadino – ha maturato una solida esperienza in questi due anni e mezzo, dimostrando capacità di dialogo e di mediazione con le associazioni e i privati con cui l’allestimento degli eventi ha imposto una continua collaborazione. Sono sicuro che ricoprirà il suo nuovo incarico con la professionalità e l’imparzialità che questo delicato e importante ruolo richiede, e le auguro buon lavoro”.

Un augurio che la diretta interessata accoglie con soddisfazione e che, in un certo senso, fa proprio. “È un incarico importante, oltre che di prestigio, perché quella del presidente è una figura di garanzia di imparzialità nella conduzione dell’organo istituzionale che è l’espressione più alta in cui si riconosce la comunità che ci ha eletto come suoi rappresentanti – dice Lavaggi – Naturalmente ho bisogno di imparare a gestirlo al meglio, ma sono sicura che con l’aiuto di tutti i consiglieri riuscirò a ripagare la fiducia che mi è stata accordata”.

Lavaggi verrà a sua volta sostituita nella carica di capogruppo di maggioranza da Olivia Canzio, che aveva già ricoperto questo ruolo nella precedente amministrazione.

Più informazioni su