laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentazione del libro di Gino Cabano “La Serra radiografia di un paese”

LERICI – Anche quest’anno Gino Cabano, agente di polizia municipale lericino in pensione, ha portato a casa un trofeo. E’ arrivato secondo al concorso di poesia dialettale Giovanni De Scalzo a Sestri Levante con uno scritto sulla vita e i sentimenti. Al primo posto si è classificato un altro lericino che vive in Australia, amico di Cabano, Jhon Trentini. In questo periodo Cabano è molto “prolifico”: ha appena pubblicato un libro sulla Serra e il suo territorio dal titolo “La Serra radiografia di un paese” con aneddoti e personaggi del luogo corredato da scritti sui sentieri a cura dell’amico Euro Puntelli.

Il libro è il risultato dei sedici incontri tenuti l’inverno scorso al circolo Arci La Serra in collaborazione con l’U.S. La Serra e il comitato di quartiere. Verrà presentato venerdì 17 novembre alle ore 18 presso la sede dei Marinai d’Italia di Lerici ed è già in vendita. Ma non è finita qui. Cabano ha in cantiere un altro libro più ampio sulla Serra ed un libro di poesie dialettali sulle canzoni e le filastrocche dei vari paesi che costellano il nostro territorio, frutto di un ventennale di ricerca.

Da molto tempo Cabano coltiva la passione per il dialetto, ma l’approfondimento è venuto grazie all’amicizia professionale stretta con Pier Giorgio Cavallini, esperto di dialetto spezzino e lunigianese, che tra l’altro presenterà il libro sulla Serra. Cabano butta giù e Cavallini fa da supervisore. Il merito dello scrittore lericino è di conservare il dialetto come un custode della lingua antica. Un patrimonio che potrebbe (si spera) essere utilizzato nelle scuole per la crescita culturale dei giovani.

Simona Pardini