laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Installato alla scuola media Poggi di Lerici uno schermo da cui osservare la produzione di energia solare dell’impianto fotovoltaico

LERICI – Terminati alla scuola media “F.Poggi” di Lerici i lavori di posa in opera di un impianto volto al monitoraggio della produzione di energia fotovoltaica dei pannelli posti sul manto di copertura dell’edificio stesso.

E’ stato posizionato, nell’atrio della scuola, uno schermo grazie al quale gli studenti potranno consultare in tempo reale la produzione di energia che alimenta la struttura scolastica.

Ad aprile l’impianto è stato infatti oggetto di una significativa manutenzione, grazie alla quale è stato finalmente reso produttivo.

Nello specifico l’intervento ha riguardato il riallineamento di tutte le stringhe dei pannelli, la pulizia degli stessi e la fornitura in opera di controllo remoto della produzione di energia. «Apprendere dall’esperienza rende il percorso formativo degli studenti davvero significativo – commenta Claudia Gianstefani, consigliere delegato all’Ambiente -. Da oggi avranno l’opportunità di comprendere il funzionamento dell’impianto che alimenta la nostra scuola, osservando i dati di produzione dallo schermo posizionato nell’atrio. Il futuro, oltre alla tematica del risparmio energetico, va nella direzione delle energie rinnovabili che è bene approcciare fin da piccoli per crescere cittadini del futuro consapevoli. Un intervento che conferma l’attenzione che questa amministrazione ha verso le tematiche ambientali».

«Con questo sistema di monitoraggio possiamo conoscere l’energia giornaliera prodotta, la potenza istantanea e infine l’energia totale prodotta dall’impianto – aggiunge Mattia Antonini, consigliere comunale alle Politiche energetiche -. Il monitoraggio da remoto permette, infatti, di controllare questi dati tramite wi-fi da altri dispositivi. Un buon modo per essere più coscienti del potenziale del fotovoltaico e di come possa fare la differenza sull’ambiente. Accanto al monitor verranno affissi dei cartelli riportanti tabelle informative, in modo da dare un senso più concreto ai numeri. Saranno inoltre organizzati degli incontri volti alla sensibilizzazione al tema dei consumi, dando inizio a una catena informativa che, dagli studenti, raggiunga anche i loro genitori e l’intero nucleo familiare. Il Comune di Lerici ha inoltrato formale richiesta, insieme ad altri enti, per entrare a far parte del progetto “Zerowatt”, grazie al quale ottenere parte dei fondi messi a disposizione per il programma “Horizon2020”».