laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tenuta di Marinella di Sarzana: nuova riunione del tavolo di accompagnamento

Più informazioni su

GENOVA – Si è riunito di nuovo oggi in Regione il tavolo di accompagnamento sul futuro della tenuta di Marinella di Sarzana la cui attività è prevista sia sospesa il 31 dicembre di quest’anno.

All’incontro erano presenti il liquidatore della fattoria, Davide Piccioli, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali (Luca Comiti Flai-CGIL), Matias Patricia (FAI-CISL), Walter Bertolini (FAI-CISL), Riccardo Cagnoli della Rsu dell’azienda, gli assessori regionali all’Agricoltura Stefano Mai, al Lavoro Gianni Berrino e alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone, accanto ai sindaci di Ameglia e di Sarzana, Andrea De Ranieri e Alessio Cavarra.

L’obiettivo dell’incontro era fare il punto sulle prospettive delle Tenuta, in vista del termine ultimo della società Marinella SpA e capire quali eventuali novità sul fronte di una vendita, tenendo conto della presenza di una ventina di lavoratori al suo interno.

Gli assessori regionali presenti al tavolo hanno lanciato un appello ad eventuali investitori affinché si presentino, al più presto, in modo da poter attivare tutti gli strumenti finanziari utili, derivanti dal PSR, per la prosecuzione dell’attività. Strumenti che potranno essere definiti solo in presenza di un nuovo acquirente. Tutti i presenti hanno concordato sulle priorità del tavolo che riguardano la ricollocazione dei lavoratori impiegati nella Tenuta e gli assessori hanno ringraziato i dipendenti anche per l’importante compito di presidio territoriale che stanno svolgendo.

“Il liquidatore della fattoria ci ha dato una scadenza – ha spiegato l’assessore Giampedrone – pertanto tutti coloro che sono in campo in questa partita a fianco delle Istituzioni devono dare risposte concrete ai lavoratori che sono impiegati nella fattoria. Sappiamo che qualcosa si sta muovendo e noi aspettiamo fiduciosi che qualcuno si voglia sedere al tavolo. Pertanto siamo tutti in campo perché l’interlocuzione possa essere la più positiva possibile, e siamo pronti anche ad azioni di intervento economico a favore di eventuali investitori”.

“Ci auguriamo – ha aggiunto l’assessore regionale al Lavoro Gianni Berrino – che arrivino le risposte che ci aspettiamo, ma siamo anche pronti ad attivare tutte le tutele possibili per i lavoratori e a mettere in campo tutte le azioni necessarie”.

“Quella che stiamo portando avanti è una corsa contro il tempo – ha aggiunto l’assessore Mai – c’è qualche proposta che sta per essere valutata, come agricoltura siamo molto interessati perché la Tenuta di Marinella è unica e strategica a livello regionale e da tempo abbiamo avviato percorsi per aiutarla, inserendo Marinella e sua azienda all’interno della filiera del latte che abbiamo creato, pertanto c’è un motivo particolare di attenzione e di orgoglio. Una volta che ci sarà l’interlocutore potremo fare la nostra parte, mettendo fondi sullo sviluppo rurale per accompagnare investimenti su quest’area per la quale auspichiamo mantenga la vocazione agricola”.

Un nuovo tavolo verrà convocato a breve per monitorare costantemente la situazione.

Più informazioni su