laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Turismo. Presidente Toti a Open Day Agenzia In Liguria: “Oggi turismo vale 8% Pil Liguria, puntiamo a 10-12% nel medio-lungo periodo”

Più informazioni su

GENOVA. “Oggi il turismo vale l’8% del Pil della Liguria: il nostro obiettivo sul lungo periodo è arrivare almeno al 10-12 per cento del Pil perché il turismo, che uno degli assi fondamentali del nostro sviluppo, inizia a fare importanti risultati non solo in termini di crescita di arrivi e presenze ma anche di incremento degli occupati”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti intervenuto questa sera a Palazzo Ducale all’Open Day di In Liguria, l’Agenzia regionale per la promozione turistica.

“Abbiamo intrapreso un cammino positivo – ha aggiunto il governatore – non solo grazie alla congiuntura internazionale, che senz’altro ci ha aiutati dirottando flussi turistici in Italia e anche in Liguria, ma anche grazie alle operazioni messe in campo in questi due anni. E anche per le prossime festività natalizie – ha annunciato – stiamo studiando insieme al Comune una serie di eventi per rendere Genova ancora più competitiva a livello nazionale e non solo”.

TURISMO: DAL 2015 TREND IN CRESCITA DI ARRIVI E PRESENZE IN LIGURIA

Questi i dati relativi ai primi nove mesi dell’anno (gennaio-settembre) degli anni 2015, 2016 e 2017:

                        Arrivi                                          Presenze

2015             3.786.982                                    12.753.640

Italiani          2.072.416                                    7.723.353

Stranieri        1.714.563                                    5.033.287

 

2016             3.935.531                                    13.425713

Italiani           2.155.815                                    8.107.799

Stranieri        1.779.716                                    5.317.914

 

2017             4.118.750                                    13.801.611

Italiani           2.260.405                                    8.293.324

Stranieri        1.858.345                                    5.508.287

 

Negli ultimi due anni si è registrato un incremento complessivo pari a: + 8,76% degli arrivi e + 8,22 di presenze.

Numeri importanti che debbono essere consolidati e incrementati, soprattutto allungando la stagione come Regione Liguria si è impegnata a fare dalla prima campagna invernale.

Luglio ed agosto si confermano mesi trainanti per il turismo ligure con oltre 5 milioni e mezzo di presenze nei due mesi e quasi 1 milione e mezzo di arrivi (dati 2017), ma è da sottolineare la forte crescita in questi due anni di giugno:

negli arrivi + 5% nel 2016 rispetto allo stesso mese del 2015 e addirittura + 13% nel 2017 rispetto a giugno 2016 ;

nelle presenze + 6% nel 2016 rispetto all’anno precedente e + 9,25 nel 2017 rispetto al 2016.

Impegni Regione per sviluppare industria turistica

–       PROMOZIONE: le campagne di promozione verso le regione vicine per convincere lombardi e piemontesi in primis (sono ancora i nostri primi visitatori) a venire in Liguria, e a viverla non solo per il mare ma anche andando a scoprire i nostri borghi e le nostre risorse enogastronomiche, fiere, educational, b2b, road show all’estero, anche alla luce di una crescita delle presenze straniere ancora maggiore rispetto agli italiani

–       QUALITÀ: bando per riqualificazione strutture ricettive alberghiere e all’aria aperta, riconoscimento di nuove figure professionali fondamentali per migliorare i servizi turistici, intercettare un turismo più esigente e al contempo con maggiore capacità di spesa.

–       LAVORO: politiche di supporto all’allungamento dei contratti di lavoro stagionali in ambito turistico, fondamentali per mantenere sul territorio personale formato (essenziale per migliorare la qualità dei servizi) e per allungare l’apertura di più strutture ricettive.

–       PRODOTTO: impegno diretto per la costituzione di nuovi prodotti turistici regionali e per fare emergere le risorse già presenti nei diversi territori

–       GOVERNANCE: con il “Patto per il turismo” si è dato un nuovo modello di governance al territorio, responsabilizzando e coinvolgendo direttamente i comuni, legato al “Patto” con l’intervento del “fondo strategico” si danno risorse ai comuni per interventi infrastrutturali che abbiano ricaduta turistica.

Il mercato del lavoro nel settore turistico in Liguria

Variazioni lavoratori avviati nei sotto settori del turismo 2016/2017 nel periodo 1° Gennaio-29 Agosto
Sotto settori del turismo 2016 2017 Variazioni
v.a v.a v.a v%
Ristorazione 10.376 16.177 5.801 55,9%
Alberghi 6.900 7.507 607 8,8%
Bar e altri esercizi simili senza cucina 3.764 6.235 2.471 65,6%
Gelaterie e pasticcerie 616 965 349 56,7%
Mense 721 707 -14 -1,9%
Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence 458 613 155 33,8%
Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte 420 499 79 18,8%
Catering 477 524 47 9,9%
Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero 135 156 21 15,6%
Villaggi turistici 120 123 3 2,5%
Attività di alloggio connesse alle aziende agricole 58 97 39 67,2%
Colonie marine e montane 63 51 -12 -19,0%
Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole 21 38 17 81,0%
Ostelli della gioventù 28 33 5 17,9%
Rifugi di montagna 13 25 12 92,3%
Altre attività dei servizi di informazione nca 15 14 -1 -6,7%
Ristorazione su treni e navi 0 8 8
Altro 4 4 0 0,0%
Totale 24.189 33.776 9.587 39,6%
Fonte: ALFA – O.M.L Elaborazioni su dati S.I.L. regionale
Dati estratti il 29 Agosto 2017

 

Lavoratori avviati nel turismo per forma contrattuale dall’1° Gennaio 2017 al 29 Agosto 2017
Sotto settori del turismo v.a v%
Apprendistato 2.852 8,4%
Collaborazione coordinata e continuativa 38 0,1%
Contratti di Borsa Lavoro e altre Work Experiences 51 0,2%
Lavoro a Domicilio 3 0,0%
Lavoro a tempo determinato 19.600 58,0%
Lavoro somministrato 815 2,4%
Lavoro a Tempo Determinato  per Sostituzione 210 0,6%
Lavoro a tempo indeterminato 2.163 6,4%
Lavoro autonomo 2 0,0%
Lavoro autonomo nello spettacolo 2 0,0%
Lavoro intermittente 7.141 21,1%
Tirocinio 899 2,7%
Totale 33.776 100,0%
Fonte: ALFA – O.M.L Elaborazioni su dati S.I.L. regionale
Dati estratti il 29 Agosto 2017

La Spesa turistica nel 2016

Impatto economico nella regione stimato in 5 miliardi e 658,6 milioni di euro, complessivamente in crescita del +6,4% rispetto al 2015 grazie soprattutto ad un aumento di spese sostenute dai turisti che alloggiano in strutture ricettive.

Nel dettaglio:

–       dal core business del turismo 3 miliardi e 107 milioni di euro circa per alloggio e ristorazione in crescita del +10,3% rispetto al 2015.

–       le altre spese in attività ricreative, culturali e di intrattenimento, stimate complessivamente in circa 1 miliardo e 156,2 milioni di euro  in crescita del +13,7%.

La spesa media pro-capite per la vacanza è:

  • per il viaggio A/R 148 euro per i turisti italiani e 231 per gli stranieri;
  • per l’alloggio 64 euro al giorno (62 euro per gli italiani, 71 euro per gli stranieri);
  • per i pacchetti all inclusive 223 euro al giorno per i turisti italiani e 241 euro per gli stranieri;

La spesa media pro capite giornaliera extra viaggio e alloggio:

–       nelle destinazioni della riviera ligure 81 euro

–       Nelle città 77 euro

–       a Genova 94 euro

Più informazioni su