laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Due stranieri arrestati

LA SPEZIA – Ieri i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano Magra, nel corso di una serie di controlli, hanno rintracciato e arrestato due stranieri. Il primo ad essere intercettato è stato M.T., un cittadino tunisino 42enne da tempo residente in zona e già ben noto alle forze dell’ordine, sulla cui testa pendeva un ordine di carcerazione. L’uomo, condannato dal Tribunale della Spezia per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti, deve infatti scontare quasi dieci mesi di reclusione. Il secondo straniero, M.R., un brasiliano 22enne, anch’egli già noto alle forze dell’ordine, è stato raggiunto da un ordine di custodia cautelare: già sottoposto agli arresti domiciliari, infatti, era stato sorpreso durante un controllo a Massa Carrara, dove si era recato violando l’obbligo di rimanere in casa. Nonostante il suo tentativo di darsi alla fuga, era stato denunciato e per lui si sono riaperte le porte del carcere.

La Spezia: taccheggiatore denunciato dai Carabinieri.
Sorpreso con un bottino di oltre 500 euro.

T.B., un tunisino 32enne irregolare sul territorio nazionale, è stato visto dagli addetti alla vigilanza del centro commerciale “Le Terrazze” mentre faceva “spesa” tra le corsi della galleria commerciale. Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, gli uomini della sicurezza ne hanno seguito le mosse e, allorché sono stati sicuri del fatto che si fosse impossessato di orologi e capi di abbigliamento, occultandoli senza pagarli, hanno chiamato i Carabinieri della Stazione di La Spezia Mazzetta. I militari, arrivati sul posto prima che il taccheggiatore riuscisse ad allontanarsi, lo hanno quindi perquisito, recuperando la refurtiva e restituendola ai negozianti. Il reo è stato denunciato per furto aggravato.