laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Grazie: rubarono carburante dalle barche ormeggiate

Più informazioni su

Due albanesi denunciati dai Carabinieri.

A novembre, nel porticciolo della frazione Le Grazie del Comune di Portovenere, alcuni proprietari di imbarcazioni ormeggiate avevano avuto una brutta sorpresa: nell’arco della notte erano infatti sparite alcune decine di litri di carburante stoccati a bordo dei battelli. I Carabinieri della Stazione di Portovenere avevano quindi avviato immediatamente le indagini, incrociando i dati dei controlli, battendo palmo a palmo i dintorni alla ricerca di testimonianze e immagini di qualche telecamera e, alla fine, la tenacia e la pazienza sono state premiate, nonostante alcune delle vittime, non avessero inizialmente neanche presentato denuncia: gli elementi raccolti hanno consentito di dare un nome ai due soggetti immortalati in un filmato. Si tratta di F.M. ed F.P., due giovani albanesi, rispettivamente di 21 e 18 anni, residenti nel capoluogo. I due, segnalati all’Autorità Giudiziaria, dovranno ora rispondere di furto aggravato in concorso. Ai proprietari, cui purtroppo non ha potuto essere restituito il maltolto, già consumato nell’immediatezza dei fatti, rimane comunque la possibilità di costituirsi parte civile nei confronti dei rei.

La Spezia: Carabiniere dal balcone di casa vede e sventa furto in strada.
Bloccato e denunciato un topo d’auto.
Ieri notte, alla Spezia, in zona Canaletto, mentre si affacciava dal balcone di casa, l’occhio di un Carabiniere intento a fumarsi una sigaretta ha colto un movimento sospetto in strada, vicino alle macchine parcheggiate. Mentre chiamava la centrale per chiedere supporto, il militare è sceso di corsa ed insieme ai colleghi, a breve distanza, ha rintracciato P.M., un uomo di 60 anni originario della Spezia e residente ad Albiano Magra. Una rapida ispezione alle auto in sosta ha consentito di accertare che un’utilitaria Toyota presentava segni di forzatura alla portiera.

Arnesi

L’uomo, che è risultato incensurato, è stato trovato in possesso di una torcia elettrica, un cacciavite ed una chiave inglese modificata su un supporto telescopico. Gli oggetti sono stati sequestrati ed il topo d’auto è stato denunciato per danneggiamento e tentato furto aggravati. Le indagini avviate ora dalla Compagnia della Spezia cercheranno ora di verificare se all’uomo possano essere ricondotti altri episodi di furti su auto verificatisi nei giorni scorsi in città.

Più informazioni su