laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Completato il secondo lotto della Variante Aurelia

Più informazioni su

Federici: “Opera che migliora l’efficienza della città”

LA SPEZIA – Aperto al traffico da questa mattina un nuovo tratto dell’Aurelia, tra lo svincolo Castelletti e Via Fontevivo, che completa il secondo lotto della variante spezzina. Presenti al taglio del nastro il Presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, l’Assessore regionale alle infrastrutture Raffaella Paita, l’Assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli, il Sindaco Massimo Federici, il Capo Compartimento Anas per la Liguria, Valter Bortolan e il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci.

“La nuova opera – ha detto Ciucci – permette l'immissione diretta dalla variante al centro della città attraverso l’ex area IP e si aggiunge al tratto di Felettino già disponibile dal 2011, al tratto compreso tra via Fontevivo e Corso Nazionale aperto nel 2012 e ai 3,1 km relativi al primo lotto realizzati nel 2007. Un traguardo che nasce dalla proficua collaborazione con la Regione Liguria e con il Comune della Spezia, una sinergia costante nelle varie fasi dei lavori ha consentito di condividere le scelte operative nella piena sicurezza del traffico, minimizzando i disagi per gli utenti”.

L'intervento, lungo circa 1,4 km, è costituito dallo svincolo "Castelletti" seguito da un tratto in discesa, da due rotatorie di collegamento e dal ponte Antoniana che rappresenta una delle porte di accesso alla città e che consente lo scavalcamento dell’asse principale della rampa di discesa e il ripristino della viabilità di accesso alle località Antoniana e Castelletti. Il tratto in discesa, da via Antoniana a via Fontevivo, sarà gestito dal Comune. Praticamente si arriva in città di fronte alla rotonda di Via Fontevivo proprio di fronte al centro Commerciale delle Terrazze.

Le rampe di uscita e di immissione dello svincolo “Castelletti”, situate a ridosso della variante alla strada statale 1 “Nuova Aurelia”, sono state realizzate attraverso strutture elicoidali sovrapposte che consentono di superare i dislivelli esistenti dovuti alla particolare orografia del territorio circostante. La sezione stradale è composta da 2 corsie da 3,50 metri, una per senso di marcia e da 2 banchine da 1,25 metri, per un totale della piattaforma stradale pari a 9,50 metri. Il costo complessivo del nuovo tratto ammonta a quasi 12,5 milioni di euro.

Soddisfatto il Sindaco Massimo Federici: “un'altra tessera del mosaico di opere che rappresentano il cambiamento della mobilità della città che permetterà alla Spezia di funzionare meglio e rendere i nostri territori più competitivi.”

Marco Ursano

Più informazioni su