laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Arcola ricorda la pittrice Valeria Abate ad un anno dalla sua scomparsa

Più informazioni su

ARCOLA – Quaranta opere tra acrilici, miniature su tavola, oli e acquarelli saranno esposte a partire da sabato 7 dicembre fino a gennaio inoltrato presso la biblioteca civica di Arcola per ricordare la pittrice spezzina Valeria Abate ad un anno dalla sua prematura scomparsa.

“Valeria, i tratti caratteristici della sua arte” è il titolo della mostra realizzata dal Comune di Arcola con la supervisione dell’amica artista Neddi Gianrossi, esposizione della quale sarà presentato anche l’omonimo catalogo.
Il mare, la natura e le forme rotonde sono sempre stati i soggetti d’elezione per le sue tele. Nonostante una buona conoscenza della figura umana, ha sempre preferito rappresentare panorami precisi dove non compaiono mai persone. Nei suoi quadri si respira una serena calma e il colorismo assume significati precisi: questo tende a sottolineare, quasi accompagnandoli, volumi essenziali che, nell’interpretazione pittorica dell’artista, diventano caratteristici della sua fisionomia espressiva.
Dipinti ad olio corredano il suo percorso, ma l’artista svolge i suoi temi preferiti anche attraverso l’uso della spatola, ottenendo in questo modo, superfici mosse e ricche di rimandi  emozionali.
Attraverso la gamma multicolore sa raccontare delle rocce, dei muri, delle barche, proiettando sull’azzurro del mare le loro forme che si stagliano nitide su quell’elemento vitale di ogni esistenza, su quel tono di colore preferito da sempre. Presenteranno la mostra il Direttore Artistico della “Calandriniana” Graziano Dagna e il critico d’arte Prof. Luigi Coluccia.

La mostra sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e anche il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 18.

Più informazioni su