laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’amore non basta. La Comunicazione efficace in famiglia

Più informazioni su

Due incontri di formazione per genitori

LA SPEZIA – Si svolgeranno alla Spezia VENERDI 6 e VENERDI 13 DICEMBRE, presso il Centro Salvator Allende, alle ore 20.45, due incontri di formazione per genitori sul tema della relazione e della comunicazione con i bambini dal titolo: L’AMORE NON BASTA – la Comunicazione Efficace in famiglia.

Le due serate, organizzate dal Dipartimento dei Servizi educativi del Comune della Spezia e dalle cooperative sociali COCEA e COOPSELIOS, si propongono di far riflettere i genitori su quanto sia importante conoscere un diverso modo di comunicare con i figli, senza più bisogno di urlare , minacciare  o di usare il potere, evitando modi di fare e di parlare ai figli che ‘bloccano’ la comunicazione e sono spesso la causa di comportamenti inappropriati e conflitti che possono essere facilmente evitati se i genitori imparano a comunicare diversamente, instaurando una comunicazione profonda, basata sull’empatia, l’ascolto e la comprensione reciproca e la capacità “sentire” i loro bisogni, emozioni e sentimenti e di esprimere i propri.

Si parlerà di cosa sono l'ascolto attivo e i messaggi in prima persona e di come e quando  usarli, scoprendo l'efficacia di queste semplici, ma potenti tecniche che ci aiutano nella comunicazione con i nostri figli fin da quando sono ancora molto piccoli.
Gli incontri si propongono anche di illustrare il corso di formazione L’AMORE NON BASTA – Essere Genitori Efficaci.  che sarà attivato successivamente e  nel quale i genitori interessati potranno, oltre che approfondire la loro conoscenza, apprendere concretamente il modello sperimentato da Thomas Gordon è e imparare ad utilizzarlo con i loro bambini.
Le serate saranno curate dal dott. Giorgio Ghio, dirigente scolastico e formatore autorizzato dell’Istituto dell’Approccio Centrato sulla Persona (IACP) che ha l’esclusiva del metodo Gordon per l’Italia.

Per consentire ai genitori di partecipare alle serate con i loro bambini, le educatrici delle cooperative organizzeranno nelle due serate alcuni laboratori creativi.

Più informazioni su