laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Primarie PD Risultati La Spezia

Più informazioni su

Primarie PD Risultati La Spezia

domenica, 8 dic. 2013 – 20:12
Primarie PD. Buona affluenza anche alla Spezia, 13mila votanti alle 17
Si sono chiusi i seggi da pochi minuti e già cominciano ad arrivare i dati dell’affluenza che sembra alta anche alla Spezia, in linea con il risultato nazionale. I primi dati disponibili alla sede del PD di Via Lunigiana parlano di circa 13mila votanti alle 17 di questo pomeriggio; dato significativo se consideriamo che la tornata dell’anno scorso, ed erano primarie di coalizione, segnò un afflusso di 18mila votanti al primo turno e 14mila al ballottaggio. Aggiornamenti in tempo reale dalla sede del Partito Democratico su Cronaca4

domenica, 8 dic. 2013 – 20:42
Primarie PD. 19 seggi: Renzi in testa al 66%
Arriva il primo dato, molto parziale. Su 19 sezioni scrutinate, Renzi è al 66,72%, Cuperlo al 21,09% e Civati 12,20%. Ricordiamo che alle consultazioni degli iscritti di metà novembre i risultati finali furono in provincia della Spezia: 45,5 % Renzi, 44, 2 % Cuperlo 9,5 % Civati e 0,5 % Pittella, votanti totali 2500.

domenica, 8 dic. 2013 – 21:06
Primarie PD. 43 seggi: Renzi al 66% e sta vincendo anche in città; Civati recupera
Incomincia a delinearsi un quadro più preciso con 43 sezioni scrutinate su 78. Renzi è al 63,08%, Cuperlo al 21,67% e Civati 15,24%. A giudicare dai risultati dei seggi spezzini, Renzi vince a Fossitermi, Melara, Pegazzano, Mazzetta, Valdellora, andando quindi verso il probabile sorpasso su Cuperlo che a novembre aveva vinto nel capoluogo.

domenica, 8 dic. 2013 – 21:30
Primarie PD. 60 sezioni su 78: Renzi al 63%, la vittoria è ormai certa
Con 60 sezioni scrutinate su 78, Renzi è al 63,08%, Cuperlo al 21,69% e Civati 15,23%. E’ ormai certo il sorpasso di Renzi su Cuperlo in città, che vince anche al Favaro.

domenica, 8 dic. 2013 – 21:50
Primarie PD. 68 sezioni su 78: Renzi al 63%, la vittoria è ormai netta
Con 60 sezioni scrutinate su 78, Renzi è al 62,99%, Cuperlo al 21,47% e Civati 15,54%. Ormai i giochi sono fatti, e Renzi è in netto vantaggio ovunque in Provincia. Alla Spezia città definitiva la vittoria di Renzi su Cuperlo: il sindaco di Firenze ha preso quasi il 55% contro il 29% di Cuperlo e il quasi 16% di Civati. Significativo il voto alla sezione del Centro Allende, che raccoglie i voti del centro città, fortemente caratterizzati per essere voti di opinione, più slegati dalla militanza nel partito. Qui Renzi è al 59% e Cuperlo quasi al 22%, significativo il 19% di Civati.

domenica, 8 dic. 2013 – 22:17
Primarie PD. Pollio: “A Spezia e in Liguria miglior risultato per Cuperlo”
A giochi ormai fatti, il primo a rilasciare la dichiarazione di rito nella sede del PD in Via Lunigiana è Alessandro Pollio a nome dei “cuperliani” spezzini: “Complimenti a Renzi per il dato nazionale e locale. Il nostro è un risultato superiore alla media nazionale, in particolare nel capoluogo, e il miglior risultato in Liguria. Il dato più importante è l’affluenza, è un PD in ottima salute dal punto di vista quantitativo; sarà compito del nuovo segretario non disperdere questo patrimonio, tenendo insieme il corpo del partito con le sue sfaccettature. Renzi ha vinto per una forte esigenza di un cambiamento rispetto al passato, che comunque tutti i candidati esprimevano. E’ finita un’era, ma comunque sarebbe finita chiunque avesse vinto.”

domenica, 8 dic. 2013 – 22:25
Primarie PD. Dati finali: Renzi 63%, Cuperlo 21% e Civati 15%
Sono definitivi i dati di 78 sezioni su 78: Renzi vince con il 63,07%, secondo Cuperlo con il 21,76% e terzo Civati con il 15,16%. In termini di voti: 11.144 Renzi, 3.845 Cuperlo e 2.679 Civati. Hanno votato in 17668. Un risultato che probabilmente farà eleggere 4 rappresentanti in Assemblea nazionale per Renzi e 1 per Cuperlo. Rimarrebbe fuori il capolista di Civati, Lara Ghiglione, per soli 90 voti.

domenica, 8 dic. 2013 – 22:33
Primarie PD. Cavarra: “Risultato straordinario, Renzi apre una fase nuova del Paese”
Il primo dei Renziani che incontra la stampa nella sede del PD è Alessio Cavarra. Il sindaco di Sarzana, renziano della prima ora, è raggiante per il risultato nazionale e per un 73% “bulgaro” a Sarzana per il Sindaco di Firenze: “Il risultato di oggi è straordinario, apre le porte del PD a una nuova classe dirigente che potrà misurarsi con la responsabilità di guidare una nuova fase per il Paese. Ci abbiamo creduto sin dall’inizio. Renzi ha detto sin da subito che è per un partito senza componenti, governerà il PD sulla base delle sue idee e del suo programma, spero che chi ha perso si metta a disposizione per un partito nuovo e soprattutto unito. Fino ad adesso non abbiamo avuto una forte leadership, ora il Partito Democratico ha finalmente un leader scelto dai cittadini.”

domenica, 8 dic. 2013 – 22:49
Primarie PD. Michelucci: “Segnale di diversità e di partecipazione”
Pacato e unitario l’intervento di Juri Michelucci, il neo segretario provinciale del Partito Democratico. Renziano, ma parla in nome di tutto il partito: “Un ringraziamento sincero a tutti gli attivisti del PD che si sono impegnati per la riuscita di queste primarie. Mentre qualcuno porta poche migliaia di persone in piazza su contenuti populistici, noi portiamo milioni di persone alle primarie. Ed anche qui alla Spezia la partecipazione è stata straordinaria. Un grande segnale di diversità.”

domenica, 8 dic. 2013 – 22:52
Primarie PD. Ghiglione: “Risultato importante, continueremo a proporre le nostre idee”
E’ soddisfatta Lara Ghiglione, capolista della mozione Civati, anche se per soli 90 voti non ce l’ha fatta a entrare all’Assemblea nazionale (ci potrebbe essere però una possibilità remota con i resti): “E’ andata molto bene, peccato per i 90 voti di differenza. Siamo partiti con più difficoltà in confronto agli altri candidati, una campagna di grande impegno ed entusiasmo, parlando con la gente nelle piazze, nei quartieri, nei posti di lavoro. 2600 voti in una provincia come Spezia è davvero un risultato notevole. Il nostro impegno non finisce certo qui, continueremo a proporre i nostri contenuti di uguaglianza, la centralità del lavoro, il rilancio del welfare e della formazione.”

domenica, 8 dic. 2013 – 22:56
Primarie PD. Guccinelli: “Il Pd sia la forza principale per il cambiamento”
Il risultato delle Primarie mette in evidenza due elementi di fondamentale importanza. Innanzitutto la straordinaria partecipazione al voto dimostra che gli elettori credono ancora che il Pd sia la forza principale per il cambiamento. La netta affermazione di Matteo Renzi significa che ha vinto la strada del rinnovamento. Ora possiamo fare davvero il Partito Democratico che avevamo pensato e sognato e che purtroppo sino ad ora non si è realizzato per colpa delle classi dirigenti passate. Con il voto di oggi si apre una stagione nuova in cui finalmente la sinistra può cambiare e vincere.

domenica, 8 dic. 2013 – 22:59
Primarie PD. Paita: “Una vittoria di proporzioni incredibili
"Abbiamo vinto in tutta la provincia spezzina, compreso il comune capoluogo, lavorando tanto, guardando negli occhi le persone, visitando quartiere per quartiere, e cercando di trasmettere con un linguaggio semplice e diretto il progetto di cambiamento che Matteo Renzi porta con sè per il Partito Democratico e per il Paese. Questo risultato, che possiamo definire una vittoria di proporzioni incredibili, conferma che le persone hanno capito che cosa c'era in gioco e hanno scelto di sperare in una nuova visione di futuro, hanno capito che questa era la volta buona per cambiare un partito che, per quanto forte e radicato sui territori, ha bisogno di cambiare il suo gruppo dirigente, ormai lontano da quello che vogliono i cittadini. Adesso raccogliamo questa responsabilità e questa fiducia con entusiasmo e impegno e, pancia a terra, lavoriamo per un PD candidato a governare e cambiare questo Paese."

Più informazioni su