laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Follo – Tarros: conto alla rovescia per il derby

Più informazioni su

Sabato torna la stracittadina, tra attesa, sfottò e tifo

LA SPEZIA – Da una parte l'entusiasmo per la vittoria, attesa da ben sette giornate, ed arrivata meritatamente e contro un avversario molto quotato; dall'altra la delusione per le quattro sconfitte consecutive: lo Spezia Basket Club Tarros ed il Follo Basket arrivano all'atteso derby con spiriti completamente opposti. Curioso che a segnare la svolta, in modo così nettamente contrapposto, della marcia di avvicinamento delle due spezzine alla stracittadina, sia stata la stessa squadra, il Domodossola. Contro i piemontesi, infatti, la scorsa domenica, i bianconeri hanno giocato la loro migliore partita ed hanno conquistato una vittoria "di prestigio", importante per la classifica ma anche per il morale che, dopo sette sconfitte, rischiava di farsi precario; sempre contro i piemontesi, invece, è cominciato il periodo negativo dei biancoblu, battuti, il 17 novembre, con un nettissimo 100-59, e da allora incapaci di tornare a vincere, dopo un inizio di stagione positivo.

Se opposte sono le premesse, unico non può che essere l'obiettivo di Tarros e Follo: vincere. Vincere da un lato per dare continuità e concretezza ai notevoli progressi dimostrati nella scorsa giornata, dall'altro per lasciarsi alle spalle un periodo negativo; ma vincere anche, "semplicemente", perchè il derby è il derby e in palio c'è più dei due punti che, comunque, sono molto importanti per entrambe. Gli uomini di Presidente Caluri, attualmente a 4 punti in classifica, devono cercare di aumentare il distacco dai fanalini di coda Alba e Loano, evitandone il rientro; quelli di Presidente Amadori, invece, si trovano ad un'affollatissima quota 8 e devono cercare di non perdere il contatto con le altre e magari di scrollarsi di dosso qualche avversaria. I punti in palio, quindi, quando mancano solo tre giornate al giro di boa del campionato, sono fondamentali per entrambe le spezzine.

L'attesa, per questo confronto che torna nel campionato di C nazionale, si percepisce nettamente e cresce con il progressivo ridursi della distanza temporale dalla palla a due, ma il Presidente bianconero Danilo Caluri prova a preservare la squadra da ogni condizionamento esterno: “Psicologicamente affrontiamo questa partita come tutte le altre, non dobbiamo farci coinvolgere dall'emotività del momento. Sappiamo che il derby non è, soprattutto per i tifosi, un match come gli altri e siamo molto contenti se dagli spalti percepiremo tanto calore e tanto tifo, ovviamente all'insegna della correttezza, ma noi la dobbiamo affrontare nello stesso modo con il quale scendiamo sul parquet per gli altri incontri. Dobbiamo cercare di vincere, come in tutte le altre giornate, senza farci condizionare da nulla”.

La settimana di avvicinamento al derby è stata piuttosto travagliata per entrambe le formazioni: in casa biancoblù problemi per Vercellotti, Valenti e Casettari, anche se gli ultimi due dovrebbero essere, sabato, del match; in casa Tarros, invece, brutta tegola nell'allenamento di ieri: Emanuele Nebbia Colomba si è infatti infortunato al ginocchio. Entità dell'infortunio da valutare, ma sicuramente per il derby non ci sarà.

L'attesa per la stracittadina sta per finire: palla a due al PalaMariotti sabato 14 dicembre alle ore 18.30. Arbitrano Davide Zuccarello di Maccagno e Paride Pugliatti di Seregno.

Più informazioni su