laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Gli auguri al Circolo Ufficiali per i collaboratori della Festa della Marineria

Più informazioni su

Tracciato il resoconto della kermesse

LA SPEZIA – Gli auguri di Natale presso il circolo ufficiali a quanti hanno collaborato alla Festa della Marineria sono stati l’occasione per tracciare il resoconto della kermesse di ottobre. Sono i numeri che parlano: 300.000 visitatori in quattro giorni, 20.000 presenze all’Auditorium, 2.000 bambini ai laboratori didattici, 1.500 membri degli equipaggi delle tall ships,10.000 visitatori sulla Vespucci, 12.000 persone presenti alla sfilata degli equipaggi. Grossi numeri che dicono tutto sul successo di questa edizione: un successo al di là delle aspettative degli organizzatori che ha lanciato la Festa alla ribalta internazionale.

Al circolo ufficiale hanno fatto gli onori di casa il Presidente dell’Autorità portuale Lorenzo Forcieri (anche con spiritose battute) il sindaco della Spezia Massimo Federici l’Ammiraglio Andrea Toscano, il Prefetto Giuseppe Forlani. Tutti concordi, nel ringraziare i presenti, che il lavoro sinergico di tutti ha contribuito alla riuscita dell’evento, un modo di lavorare che verrà riproposto nella prossima edizione già in cantiere del 2015.

L’Avvocato Davide Santini, organizzatore operativo della Festa della Marineria, ha sottolineato come vada premiata l’idea  dei tre enti promotori di portare nella nostra città le tall ships che hanno dato lustro ai quattro giorni. Un’idea che ha riscosso un plauso in un convegno ad Alba nei giorni scorsi e che è valsa alla nostra città un riconoscimento surclassando altre città più “sperimentate”. Mancavano alla serata degli auguri natalizi  i 140 giovani che hanno collaborato a cui sarà riservata una festa in un ambiente meno ufficiale.

La serata si è consumata in un clima spensierato assaporando deliziosi piatti preparati dal personale della Marina Militare. E si è conclusa con l’augurio che tutte le forze si possano ritrovare con la stessa passione alla prossima edizione del 2015.

Simona Pardini

Più informazioni su