laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ricostruzione della tensostruttura di Rocchetta

Più informazioni su

ROCCHETTA VARA – Il Comune di Rocchetta di Vara ringrazia la Regione Liguria ed in particolare l'assessore alle infrastrutture Raffaella Paita per aver accolto la richiesta di finanziamento della ricostruzione della tensostruttura di Rocchetta, gravemente danneggiata durante l'alluvione del 25 ottobre 2011.

Dichiara il Sindaco, Riccardo Barotti: "La comunità recupera un'importante struttura sportiva, a servizio della scuola, del Gruppo sportivo di Rocchetta Vara (promotore di una squadra di calcetto a 7), del Centro per malati psichici "mons. Sito Silvestri", delle case famiglia attive nel territorio: una struttura dall'alto valore sociale, recuperata dopo il disastro del 2011".

Le risorse erogate dalla Regione completano il quadro economico dell'intervento di ricostruzione dell'opera, che sarà collocata presso la nuova scuola. Le restanti risorse (per un totale di euro 270.00) saranno recuperate dal ribasso d'asta della costruzione del nuovo edificio scolastico e da alcune donazioni di associazioni, istituzioni e privati.
La tensostruttura sarà rimontata in luogo idoneo e sicuro che permetterà anche un collegamento con l'impianto di riscaldamento a cippato della scuola, realizzato grazie ad un progetto del Parco regionale di Montemarcello-Magra, così da consentire anche un uso invernale per manifestazioni aperte alla cittadinanza.

Continua il Sindaco: "La Regione, qui, in particolare soprattutto nella persona dell'assessore Paita, continua a mantenere l'attenzione sul nostro territorio con profondo senso di responsabilità, favorendo una progressiva e piena rispresa della quotidianità. Forte in Italia è purtroppo il rischio che l'attenzione per un disastro possa essere presto superata dall'interesse mediatico per nuovi rischi o difficoltà sopraggiunti. Così fortunatamente non accade in Liguria.
Grazie al sostegno della Regione è possibile mantenere un impegno assunto con la comunità nei primi giorni successivi al disastro: superare radicalmente le criticità della struttura raggiunta dalla piena, per ricostruirla in luogo più idoneo e sicuro, rinunciando a sfidare l'acqua e forzare le norme in nome di una ricostruzione onesta e sostenibile".

Prosegue Barotti: "L'attenzione del Ministero dell'ambiente, in particolare del Ministro Orlando, più volte personalmente presente nel nostro territorio, si è nei giorni scorsi manifestata concretamente in un prezioso aiuto alla nostra Regione che ieri ha dato ulteriore testimonianza del proprio impegno finanziando, tra l'altro, la ricostruzione della tensostruttura di Rocchetta. La vicinanza delle istituzioni a questo territorio rafforza il senso di fiducia delle Amministrazioni e dei cittadini, che apprezzano ancora di più la sensibilità di quanti non dimenticano le difficoltà delle comunità con il passare del tempo, ma conservano un'alta soglia di attenzione e vicinanza".

Conclude il Sindaco: "Il finanziamento della ricostruzione della tensostruttura di Rocchetta Vara, il finanziamento del Ministero dell'ambiente per Stadomelli, l'imminente ricostruzione della strada provinciale Rocchetta-Brugnato, a cura di SALT grazie all'interessamento dell'Assessore Paita, sono importanti passi verso la riconquista di un pieno recupero del territorio. La nostra priorità adesso resta la ripresa dell'attività della Lavanderia, con i suoi posti di lavoro preziosissimi per la nostra valle. Abbiamo piena fiducia nel Presidente, don Mario Perinetti. Occorre però che alla struttura possano essere garantite commesse capaci di consentire il nuovo investimento necessario. L'auspicio è che strutture pubbliche e private della Provincia possano rivolgersi alla Lavanderia "Val di Vara" per affidare il trattamento della propria biancheria. Appena l'azienda potrà sostenere economicamente la riapertura, il Comune di Rocchetta di Vara, tramite un contributo della Camera di Commercio della Spezia, potrà provvedere al ripristino del depuratore gravemente danneggiato dall'alluvione del 2011. Confidiamo che il 2014 possa vedere la riapertura dell'azienda e la ripresa del lavoro della Lavanderia".

Più informazioni su