laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tutto è pronto per il primo derby Basket Follo – Spezia Tarros

Più informazioni su

LA SPEZIA – Agonismo, tensione, tifoserie che si colorano e urlano a squarciagola, voglia di vincere: e’ una delle più belle feste dello sport spezzino e sta per tornare: il derby fra Basket Follo e Spezia Basket Club e’ alle porte, e il conto alla rovescia e’ ormai agli sgoccioli.

La società biancoceleste, dai protagonisti in campo a quelli sugli spalti e’ in fermento per l’edizione numero 17 di quella che oggi e’ l’unica stracittadina della palla a spicchi a livello nazionale: sabato alle 18.30 il PalaMariotti si trasformerà in un catino bollente, con le due squadre a fronteggiarsi per contendersi una vittoria dal sapore unico. Fra Serie C Nazionale, C Regionale, Coppa Liguria e Coppa Italia, il bilancio e’ di 9 successi a 8 per lo Spezia, e i 40 minuti che saranno diretti da Davide Zuccarello di Maccagno e Paride Pugliatti di Seregno non saranno solo all’insegna del gioco, ma delle tante coreografie e sorprese preparate dai tifosi di casa, oltre che del sano agonismo e della correttezza che da sempre caratterizza i rapporti fra le due parti.

“Il derby – commenta il Presidente del Basket Follo Attilio Amadori – offre sempre motivo di gran spettacolo sportivo; i tempi sono cambiati dal primo di questa lunga serie, che vincemmo il 7 dicembre 2003 e non scorderemo mai, i giocatori sono diversi, ma l’emozione rimane sempre la stessa. Questa squadra ha riacceso l’entusiasmo, riportando tanti tifosi al palazzetto, e oltre a questo, c’e’ l’orgoglio di giocare l’unico derby cestistico a grandi livelli della provincia e di dare linfa al movimento del nostro basket”.

Parlando di pallacanestro giocata, il Basket Follo ha una doppia spinta per far bene: “E’ davvero una partita importante – commenta coach Danilo Gioan – e credo non sia necessario motivare i ragazzi: la società ha parlato a tutti e li ha sensibilizzati; a questo, si aggiunge la voglia di spezzare la serie negativa di quattro sconfitte da cui arriviamo”.

Lo Spezia Basket, pur essendo indietro in classifica (i bianconeri sono a quota 4 punti, la metà del Follo), arriva al match con l’iniezione di fiducia portata dalla vittoria a sorpresa contro la corazzata Domodossola nell’ultimo turno.

Per Gioan e il vice Gritti, dall’infermeria arrivano diverse gatte da pelare: “La nostra settimana – continua Gioan – non e’ stata propriamente ottimale, con Vercellotti fermo per il colpo al costato rimediato in gara e Valenti e Casettari bloccati da distorsioni alla caviglia; tutto ciò ha influito negativamente sul tenore degli allenamenti dal punto di vista tattico. Cercheremo di avere tutti in campo e di prepararci al meglio consentito da questa situazione. Comunque – conclude il tecnico – le motivazioni per far bene ci sono tutte e dobbiamo ritrovare fiducia in noi stessi per questa gara importante per il morale e la classifica: mi aspetto una grande prova di determinazione da tutti i giocatori, da Ferrari in giù: so che hanno le qualità per gestirla al meglio”.

Più informazioni su