laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mini concerti jazz ad allietare le feste

Più informazioni su

Jam sassion in vari locali della provincia. di Simona Pardini

LA SPEZIA – Non c’è occasione migliore che passare il periodo festivo con buona musica. In molti non lo sanno, perché i musicisti (a parte qualche rara eccezione come il batterista Giulio Giangarè) sono solitamente schivi. Ma andando a curiosare tra gli eventi, si scopre che stanno proliferando i concerti jazz e blues di band locali che si cimentano in vari locali della provincia. Due martedì fa è stata la volta dell’Andrea Imparato Trio da Bacchus, il tipico locale di Viale Amendola dove il martedì è un appuntamento fisso con la musica jazz, mercoledì scorso il Mauro Avanzini Trio ha fatto tappa alla trattoria La Mangiatoia di Sarzana, stasera toccherà al quartetto che accompagna Sara Maghelli  al Piccolo Blu di Campiglia, domani al Woodstock al Fuori Porta di Carrara alle 18.30 e martedì 1 7 toccherà al l’Andrea Imparato Trio al Pazza Idea di Sarzana alle 21.30.

Cosa del tutto particolare, al termine dei vari concerti gli amici dei musicisti (musicisti anche loro), che arrivano nei locali armati dei loro strumenti, si esibiscono in jam session riunendo tutti insieme la loro musica. E’ così che si crea un’atmosfera intima, come si trattasse di una festa organizzata in casa. Val davvero la pena partecipare a questi mini concerti perché le “vene” musicali spezzine sono proprio eccellenti (tanto che hanno anche prodotto Cd). Appuntamenti da non perdere ed occasioni per ritrovare amici o fare nuove conoscenze, complice il clima familiare che si crea durante le spensierate serate.

Simona Pardini

Più informazioni su