laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Destinazione italia: la bozza di decreto contiene novità in materia di condominio

Più informazioni su

Franco Bravo, Segretario Generale Regionale e Provinciale del SUNIA

LA SPEZIA – La bozza di Decreto denominato “Destinazione Italia” ha introdotto in materia di riforma del condominio varie modifiche che vanno nel senso delle proposte portate avanti  da APU(l’Associazione Proprietari Utenti costituita nell’ambito del SUNIA)assieme ad altre associazioni di rappresentanza del settore anche in occasione della diretta streaming organizzata dal Sole 24 ore a cui ha partecipato la nostra nostra organizzazione.

In particolare  è stata rimossa l’obbligatorietà, per i condomini che si apprestano a deliberare lavori di manutenzione straordinaria del fabbricato,di costituire prima dell’inizio dei lavori  un Fondo che coprisse l’intero costo dell’intervento.

Tale norma rischiava di bloccare molti interventi e cantieri su opere urgenti ad impianti ed alle strutture degli edifici, con l’ulteriore rischio di impedire l’utilizzo delle agevolazioni fiscali.

In breve: è stata introdotta la possibilità di una rateizzazione dei pagamenti in funzione dello stato di avanzamento dei lavori.La nuova norma prevede che il Fondo sia alimentato per stato di avanzamento lavori, consentendo con le imprese rateizzazioni che alleggeriscono , in questa fase di crisi, il peso economico delle famiglie .

Anche in materia di Ape, attestato di prestazione energetica, nel riconfermarne l’obbligatorietà la “bozza di decreto” interviene su alcuni meccanismi farraginosi collegati alla allegazione del documento e alla nullità del contratto.Viene abolita la nullità del contratto in caso di mancata allegazione dell’Ape e viene introdotta una pesante sanzione.

Che dire.Speriamo che questa bozza non subisca variazioni nel momento in cui il Governo la renderà ufficiale.

Più informazioni su