laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Tarros concede il bis

Più informazioni su

Seconda vittoria interna consecutiva per i bianconeri. 

LA SPEZIA – Missione compiuta per lo Spezia Basket Club Tarros che riesce a chiudere il 2013 con una vittoria, la terza di questa prima parte di campionato, la seconda consecutiva tra le mura amiche del PalaSprint.
"Sono davvero molto felice per questo risultato e per il modo in cui è arrivato. Dopo il derby con il Follo, che non abbiamo certo giocato come sappiamo fare, ci siamo riscattati con una bella prestazione": è molto soddisfatto il Presidente bianconero Danilo Caluri che, al suono della sirena che sancisce la vittoria della sua squadra contro il Desio, non nasconde l'importanza del risultato: "Questo successo è molto significativo, ci voleva soprattutto per il morale e ci permette di trascorrere la pausa natalizia con maggiore tranquillità. Il campionato è ancora molto lungo, ci sono tante partite e tutto è ancora da scrivere, ma sicuramente questa vittoria è un mattoncino importante sia a livello di classifica che psicologicamente".
 
Stesso entusiasmo nelle parole del coach Marco Mori: "Stasera abbiamo dato il massimo. Tutti i ragazzi hanno saputo sfruttare al meglio le proprie qualità. Questo è un risultato per noi molto importante, fondamentale per il morale".
 
I bianconeri sono riusciti a fare quello che il coach ha chiesto loro sin dal post partita di sette giorni fa: ripartire dall'ultimo quarto del derby contro il Follo, da quella grinta, quella determinazione e quel gioco, e riuscire a mantenerli per tutti i 40' del match. Missione compiuta: la Tarros oggi ha tenuto le redini della partita, senza chiuderla, è vero, se non negli ultimi minuti, ma dando sempre la sensazione di essere in grado di non farsela sfuggire dalle mani. Il primo quarto vede gli spezzini avanti di 6 punti: un buon inizio per incanalare la partita nella giusta direzione. Nella seconda frazione si segna pochissimo, ma gli ospiti si rifanno sotto grazie ad un break di 8 punti poco dopo l'inizio del tempino. I padroni di casa riescono però ad andare alla pausa lunga in vantaggio, anche se solo di un punto, grazie al canestro, sul filo dei secondi, di Lorenzo Fazio che sigla il 25-24. Un punto avanti, pochissimo, praticamente niente, ma fa morale. Al ritorno sul parquet la Tarros concede davvero poco agli avversari e riesce a portare il proprio vantaggio in doppia cifra. Il finale di tempino, però, in questo caso arride ai lombardi che riescono quasi a dimezzare il gap, chiudendo la frazione sul 42-36, con un ritardo quindi di 6 punti. Partita apertissima. La Tarros, però, vuole chiuderla, non vuole perdere questa grande occasione che si è costruita ed inizia gli ultimi 10 minuti all'attacco, riportando ben presto il proprio vantaggio in doppia cifra. I lombardi non riescono ad avvicinarsi pericolosamente: il distacco non solo resta, ma aumenta ancora, sino alla sirena che sancisce il 60-47 e la terza vittoria stagionale dei bianconeri. Una vittoria che permette alla Tarros di chiudere il 2013 a quota 6 punti.
 
Ora la pausa natalizia, in realtà solo sosta del campionato visto che la squadra continuerà ad allenarsi praticamente sempre, poi, il 4 gennaio, l'ultima partita del girone di andata che vedrà i bianconeri impegnati a Savigliano. Con la vittoria di oggi, però, si può guardare a tutto questo con maggiore serenità.
 
SPEZIA BASKET CLUB TARROS – AURORA DESIO: 60-47 (18-13; 25-24; 42-36)
 
SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Giachi 8, Pipolo 13, Mencarelli 3, Steffanini 8, Dal Padulo 4, Santoni 11, Caluri 0, Colombo 0, Fazio 11, Manzini 2. Coach Marco Mori
 
AURORA DESIO: Villa n.e., Bernardi 0, Meregalli 11, Rossetti M. 3, Rossetti P. 5, Bonvino 0, Gallazzi 14, Colombo 6, Grassi n.e., Marino 8. Coach Davide Villa

Più informazioni su