laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’accademia del gusto alla Trigola

Più informazioni su

Conviviale natalizia con il piatto in ceramica strenna del Presidente

LA SPEZIA – La conviviale natalizia dell’Accademia del Gusto si è tenuta presso la Locanda la Trigola, locale storico ora completamente ristrutturato, situato a mezza collina lungo la strada che porta a Ponzano Superiore, con magnifica vista sulle tre valli, ”trigoè” da cui prende il nome il locale. La locanda è stata ristrutturata dalla famiglia Zangani, che possiede nelle adiacenze la nota azienda agricola, e la gestione è stata affidata al rinomato chef Luigi Niccoli. Nel corso della serata il vice presidente Dr. Nicola Carozza ha ricordato Remo Conti – che si è ritirato dalla ristorazione per limiti di età – indimenticabile amico dell'Accademia e fondatore della Trigola, per oltre trenta anni 'mitico' punto di riferimento della gastronomia della Val di Magra. Remo, con la sua Trigola,  si è distinto per il fattivo contributo alla realizzazione della “Sagra della Scherpada”, alla rassegna gastronomica “La Cusina d’Sa’Steu” e, quale apprezzato ambasciatore della gastronomia locale, in eventi culturali e turistici in Italia ed all’estero.

La serata ha visto l'ingresso del nuovo  Accademico Dr. Alessio Battistini, giovane e stimato odontoiatra, al quale il presidente Valter Taglieri e la segretaria Silvia Isola hanno consegnato il distintivo dell’Accademia, con un accorato applauso dei numerosi soci presenti. Ospiti l'Avv. Giorgia Chimenz, l'Ing. Riccardo Zanelli, l'Ing. Gloria Belloni, la Prof.ssa Tiziana Corsi e gli universitari  Michele Zangani e Giulia Gavini. Gli accademici hanno assegnato un  punteggio elevato al  menù natalizio della tradizione servito: aperitivo, tempure di verdure e mele, frittelle di baccalà; guanciale di bue al vino rosso, mariola con fonduta di Castelmagno; tortellini in brodo di gallina nostrana, ravioli della tradizione; tacchino ripieno con marroni e luganega, cardi gratinati; spongata, pandoro e torrone al cioccolato. A conclusione del brindisi augurale, il presidente ha omaggiato i soci con la strenna natalizia dell'Accademia del Gusto: un piatto in ceramica artigianale cotta nelle antiche fornaci di Montelupo, anche quest’anno dedicato ad una Trattoria storica del territorio in prosecuzione della serie.

Più informazioni su