laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Elezioni Europee 2014, Lombardi (Prc): «Uniamo la Sinistra a sostegno di Alexis Tsipras presidente»

Più informazioni su

Appello per un front de gauche spezzino

LA SPEZIA – Il Partito della Sinistra Europea, di cui Rifondazione Comunista fa parte, ha deciso di candidare Alexis Tsipras a Presidente della Commissione europea in vista delle elezioni 2014.

Siamo stati tra i primi ad avanzare la proposta e ci mettiamo a disposizione per una lista in grado di aggregare, in Italia, tutti coloro che condividono la lotta da sinistra contro l'austerità e i trattati neoliberisti europei, dal Fiscal compact a quello di Lisbona.

Una lista che sostenga Tsipras, il giovane capo di Syriza, che in Grecia ha saputo creare una vasta colizione in grado di arginare il nazismo crescente e di sfiorare la vittoria alle elezioni nazionali, sfuggita solo a causa delle larghe intese greche, ossia l'alleanza tra Pasok (centrosinistra) e Nea Dimokratia (centrodestra).

Una lista che senza se e senza ma sieda nel Gue nel prossimo parlamento europeo e che punti a rovesciare le politiche di austerità della troika formata da Francia, Germania e Banca Centrale Europea.

Da tempo, anche alla Spezia, abbiamo sollecitato una discussione in proposito. L' idea che sta alla base di questa proposta è quella della coalizione di forze su un piano di pari dignità che non ricada negli errori del recente passato e che abbia come valori fondanti la Costituzione, l'antifascismo, la difesa dei beni comuni, del lavoro, dell'ambiente, dei diritti civili, della salute. 

Noi proponiamo di costruirla in modi democratici sul principio di una testa un voto, in un processo in cui tutte le soggettività antiliberiste possano essere protagoniste di un percorso comune, non una delega ad una nuova elite di illuminati. Un percorso che rafforzerà le lotte locali su Acam, trasporto pubblico, centrale Enel, acqua pubblica e difesa del suolo.

Per questo, anche nella nostra provincia, rinnoviamo l'appello a tutte le forze politiche, associative, sindacali, per la formazione di un fronte unitario della sinistra, come già esiste negli altri paesi europei, con il fondamentale obbiettivo comune della rappresentanza parlamentare della Sinistra in Europa. Insieme ce la possiamo e ce la dobbiamo fare.

Più informazioni su