laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Comune della Spezia: approvato riassetto organizzativo dell’Ente

Più informazioni su

Delibere approvate nell’ultima seduta di Giunta. 

LA SPEZIA – Nell’ultima seduta dell’anno  di Giunta, l’ex assessore alla riorganizzazione dell’Ente Corrado Mori, (con il 2014 avrà altre deleghe),  ha proposto alla Giunta comunale, che ha approvato, il riassetto organizzativo dell’Ente.
La Direzione Operativa, in sinergia con l’assessorato, in collaborazione con le Organizzazioni Sindacali e dopo un confronto in diversi tavoli tecnici, ha definitivamente licenziato il riordino dell’Ente. Gli aspetti principali di questo riassetto  sono la costituzione dello Sportello Polivalente del cittadino e dello Sportello Polifunzionale dedicato alle imprese. Si tratta di  un front office polifunzionale in grado di dare risposte immediate alle al cittadino, alle imprese e al commercio.

Dalla mobilità alla Pubblica Istruzione, dal commercio all’impresa, dalla carta d’identità al pass residenti il Comune promuove una vera e propria rivoluzione che vede il cittadino, le imprese e le loro esigenze al centro dell’attività comunale. in questo modo si eviterà di rimbalzare dal un ufficio all’altro nei quattro angoli della città ma  in pochi minuti si potranno risolvere le pratiche più semplici in un unico luogo. Gli atti più complessi saranno invece elaborati nei back-office che saranno siti presso Palazzo Civico; questo processo dovrebbe includere anche lo spostamento di servizi funzionali all’Ente, in cui non è previsto il ricevimento del pubblico, presso gli uffici di via Costantini. Inoltre nel provvedimento di riorganizzazione sono stati stabiliti criteri e procedure per l’individuazione delle posizioni organizzative e delle particolari responsabilità.

Vi è stata infine un riassetto delle funzioni dipartimentali con l’architetto Emilio Erario che svolgerà funzioni di direzione nel dipartimento programmazione dei progetti speciali grandi infrastrutture e piani urbani. L’avvocato Laura Niggi seguirà l’edilizia privata mentre l’ingegner Claudio Canneti dirigerà i lavori pubblici, la mobilità, l’igiene urbana e l’ impiantistica sportiva.
Tutta la parte di realizzazione operativa sarà seguita dal neo assessore Jacopo Tartarini.

Più informazioni su