laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Esercitazioni antincendio ASL 5 Spezzino. Precisazioni della Sicur-Fire S.c.r.l.

Più informazioni su

Consiglio d’Amministrazione della Sicur-Fire S.c.r.l..

LA SPEZIA – «In merito ai recenti articoli di stampa che hanno suscitato reazioni sui social network e sulle testate giornalistiche locali e regionali ed in seguito al comunicato del Conapo, una delle sigle sindacali dei Vigili del Fuoco, in relazione all’esercitazione antincendio svoltasi presso l’Azienda ASL n°5 Spezzino in data 22/07/2014, la Sicur-Fire S.c.r.l. intende precisare quanto segue.

L’Azienda ASL n°5 Spezzino, in conformità a quanto previsto dall’art. 7.4 allegato VII del D.M. 10/03/1998 che prevede che “..Nei luoghi di lavoro ove, ai sensi dell'art. 5 del presente decreto, ricorre l'obbligo della redazione del piano di emergenza connesso con la valutazione dei rischi, i lavoratori devono partecipare ad esercitazioni antincendio, effettuate almeno una volta l'anno, per mettere in pratica le procedure di esodo e di primo intervento..”, ha affidato lo svolgimento di tali esercitazioni alla Sicur-Fire S.c.r.l. mediante procedura di cottimo fiduciario (così come previsto all’art. 125 del D.Lgs. 163/2006).

Tali esercitazioni sono state organizzate, in fase progettuale, contattando e mettendo a conoscenza il Comando Vigili del Fuoco della Spezia del progetto in corso e delle modalità di svolgimento dello stesso in una riunione tecnica dove è stata capillarmente esposta la procedura delle esercitazioni e gli enti interessati.

Facciamo presente, inoltre, che ogniqualvolta vi è un’esercitazione antincendio presso le Strutture ASL n°5 Spezzino, vengono informate tramite PEC le forze dell’ordine, tra cui anche i Vigili del Fuoco stessi, del programma pianificato.
L’esercitazione antincendio di cui trattasi (così come tutte le altre esercitazioni presso le Strutture ASL n°5 Spezzino) è stata svolta informando, quindi, preventivamente i Vigili del Fuoco circa l’orario, l’unità lavorativa e la struttura interessati ma senza allertare il loro centralino operativo durante lo svolgimento della stessa, in conformità al sopraccitato D.M. 10/03/1998 che testualmente recita, sempre all’art. 7.4 “..L'allarme dato per esercitazione non deve essere segnalato ai vigili del fuoco..”, fermo restando che il centralino operativo del 118 (preposto alla gestione delle emergenze) esegue la chiamata al centralino 115 per segnalare l’avvio dell’esercitazione onde evitare casi di procurato allarme.

Detto questo, facciamo notare che il servizio richiesto dall’Azienda ASL n°5 Spezzino ed effettuato in conformità alle vigenti normative dalla Sicur-Fire S.c.r.l. è un servizio di organizzazione ed assistenza ad esercitazioni antincendio obbligatorie e che il Piano di Emergenza ASL prevede, in caso di reale emergenza, un primo intervento da parte degli addetti antincendio aziendali ed una successiva richiesta di intervento al centralino dei Vigili del Fuoco in caso tale intervento non sia sufficiente a contenere l’emergenza.

La Sicur-Fire S.c.r.l., quindi, non offre né può garantire un pronto intervento "a chiamata" ma si occupa esclusivamente, in collaborazione con la S.C. Gestione Tecnica dell’ASL n°5 Spezzino, dell’organizzazione ed espletamento delle esercitazioni antincendio obbligatorie.»

Più informazioni su