laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Luoghi della Musica: a Ortonovo “Re Ale”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Martedì 29 Luglio alle ore 21.30 a Ortonovo, località Gaggio presso il Centro Polivalente Parodi in programma un interessante spettacolo rivolto ai bambini e intitolato ”Re Ale”, a cura della Compagnia Teatro Ocra, di e con Toni Garbini (narrazione e interazione) e Ari Nunes nel ruolo di Re Ale.
Gli elementi scenografici sono a cura di Michela Brondi, l’allestimento tecnico e collaborazione artistica di Diego Garbini. Composizioni originali e elaborazione dei suoni di Alessandro Picci.
Re Ale, uno spettacolo tra narrazione e teatro con musica originale tratto da “Le Fiabe italiane” di Italo Calvino.
Si tratta di una serie di novelle selezionate dalla tradizione popolare e riscritte da Italo Calvino. Attraverso questi racconti si cerca di far interagire la realtà con la fantasia, in modo tale che le vicende umane narrate possano fluidamente districarsi attraverso l’esposizione di una verità che spesso non è possibile far trasparire completamente attraverso la complessità della vita, così come essa si presenta.
E così le emozioni più forti, i desideri inconfessabili e le esperienze più nascoste prendono voce, proprio come avviene nella letteratura più colta.

Quattro sono le fiabe che si avvicenderanno, la prima “Il linguaggio degli animali” è un invito all’ascolto come precondizione dello spettacolo. Le musiche e i suoni composti appositamente per questa messa in scena cercano di sottolineare la dimensione “reale” del racconto e sono infatti registrazioni autentiche del verso degli animali citati nel testo: i cavalli, le rane, i cani che appaiono nel racconto e che il protagonista riesce a comprendere e a decifrare. Il mondo ci parla e sta a noi essere in grado di tradurre il suo linguaggio per riuscire a vivere in sua armonia.
La seconda fiaba “Il Dimezzato” è la rappresentazione dell’incompletezza. Il testo è una variazione sul tema di “Prezzemolina” e narra le avventure del protagonista alla bramosa ricerca per riconquistare sé stesso in tutta la sua integrità, percorso questo importante e gravoso che vede impegnato ognuno di noi tutta la vita.
Segue “Giovannin senza paura”, storia di un ragazzo coraggioso, per l’appunto Giovannin che gira il mondo in solitudine senza porsi alcun problema finché un giorno non gli capita di passare una notte nel palazzo dal quale nessuno è mai più uscito vivo.
E qui la trepidazione e l’avventura vissute con eroismo sono alla base del racconto, una narrazione avvincente che accompagna adulti e bambini alla scoperta di sé attraverso situazioni orribili e angoscianti, vissute con l’audacia di un ragazzino che non si lascia affatto intimidire, ma alla fine della fiera scopre come ciò che ci sconvolge non si trova fuori, bensì dentro di noi.
L’ultima fiaba presentata, “La camicia dell’uomo contento” invita alla leggerezza e alla consapevolezza che solo cercando di amare e accettare se stessi è possibile raggiungere un’autentica serenità.
Il lavoro si articolerà secondo questa scansione narrativa, musicale e teatrale, infatti il Re Ale in persona incontrerà il pubblico lasciando aperta la possibilità di una “intrusione” di altri racconti e suggestioni narrative stimolate dal confronto con i partecipanti spettatori.
L’evento, inserito nell’ambito del XX Festival Provinciale “I Luoghi della Musica”, è organizzato dall’Associazione Amici della Musica-Accademia Musicale “A.Bianchi” con il contributo della Regione Liguria, Coop Liguria e Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, in collaborazione con la Provincia della Spezia e il Comune di Ortonovo.
Questo e i prossimi appuntamenti, sette in tutto, presenti nel cartellone dei Luoghi della Musica si avvalgono della professionalità e la passione di musicisti e compagnie del territorio, anche qui a dimostrare l’attenzione e la specifica volontà da parte degli Amici della Musica di dare spazio ad artisti che meglio conoscono la realtà autoctona. Ripartire dalla cultura locale per far rifiorire l’economia del benessere, un benessere sano rivolto ai più piccoli, che sono il nostro futuro, questo è il messaggio che l’Associazione Amici della Musica nella figura del suo Presidente Prof.ssa Stefania Nardi vuole offrire.
In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà presso una struttura coperta presso il Centro Polivalente stesso.

L’ingresso è libero.
Per informazioni www.provincia.sp.itwww.laspeziaeventi.itwww.accademiabianchi.it, oppure telefonare al numero 328.8227643 

Più informazioni su