laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Football americano – O.k. ai Red Jackets “camp”

Più informazioni su

SARZANA – Un titolo nazionale non basta ai Red Jackets Sarzana. L’impresa di Cecina al “Ninebowl” e i sarzanesi sono già di nuovo più attivi che mai. Un successo (tanto per cominciare) il “camp” al campo Sussidiario dello stadio “Miro Luperi” in cui i tecnici dei freschi campioni d’Italia di football americano a 9 hanno propinato i rudimenti di questo sport a tutti gli accorsi di ogni età, maschi e femmine, più che altro però giovanissimi come stava a cuore ai “Reds”.

«Intendiamo infatti costituire un settore giovanile – ha spiegato in merito il vicepresidente e “team manager” Enrico Bertorello – che sia garanzia di continuità per i Red Jackets e sul versante-donne le stesse Red Rogues. Nello stesso contesto proporremo nuovamente tale iniziativa nel corso dell’estate».

Nel frattempo “cova” tra i ranghi rosso-argento l’imminente novità del “beach football”… intanto altresì s’è consumata a Falcinello l’attesa “Sagra del Raviolo” che essi hanno organizzato in collaborazione con l’Arci locale e il ristorante “L’Acchiappasogni”.

«Era la seconda edizione dell’evento – riferisce il medesimo Bertorello – e l’affluenza registrata ci ha indotto a programmarlo di già anche per l’anno prossimo: è stato proprio bello».

Né è tutto qua: urgono infatti gli adeguati passi per arrivare ad iscrivere la squadra al campionato di 2.a Divisione, nel quale si gioca a 11 come la federfootball italiana vorrebbe fosse per tutti dalla stagione sportiva imminente, nonché per far partecipare al loro secondo campionato femminile le Red Rogues che hanno sfiorato i play-off in quello d’esordio. Ma lasciamoli lavorare in pace.

Nella foto una scena dal “camp” al Sussidiario del “Luperi”

Più informazioni su