laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

U19 Elite, l’Arcola Basket corsara a Cogoleto, una vittoria di carattere 62-65

Più informazioni su

CFFS COGOLETO – ARCOLA BASKET  62-65 (20-21/26-32/38-43)

CFFS COGOLETO: Munari 3, Bernardis, Muscella 7, Pelegi Scalfi 13, De Candido 3, Mastrosimini 19,Valle 2, Giacinti 4, Muscella 4, Delfino 2, Firpo, Iannace 8. All. Della Rovere

ARCOLA BASKET: Croce 6, Ramirez 15, Gomez12, Bucchioni 7, Leovino2, Benetti 5, Lanzi 7, Melegari, Sturlese, Sassi,Viola, Putti 7. All.Buffa

Una vittoria  sofferta ma per questo ancora più bella per l’Arcola Basket U19 elite di coach Buffa, che espugna il PalaDamonte di Cogoleto al termine di una vera e propria battaglia.  Padroni di casa con la determinazione giusta di chi non vuole concedere nulla agli ospiti, i ragazzi di coach Della Rovere, sono reattivi su tutti i palloni, ricordando sin da subito a Bucchioni e compagni che il basket è uno sport di contatto fisico e con Ramirez richiamato in panchina da coach Buffa, sul secondo fallo personale a metà tempino, è l’ Arcola a chiudere la prima frazione in vantaggio 20-21.  Nel secondo quarto, gli ospiti appaiono più determinati, soprattutto in difesa dove concedono molto meno all’attacco avversario, Putti, migliore in campo a fine gara, mette ordine in attacco, coach Buffa corre il rischio di rimettere in campo Ramirez che realizza sette punti in due minuti permettendo agli ospiti di allungare fino al +6 e si và all’intervallo con il punteggio di 26-32.  Alla ripresa del gioco, il Cogoleto mette in campo una zona 1-3-1, che  gli ospiti sono comunque bravi ad attaccare trovando una bomba di Benetti e buoni canestri di Gomez da sotto che permettono di chiudere la terza frazione sul 38-43. Il quarto tempino è una vera e propria battaglia, padroni di casa che trovano l’aggancio nel punteggio sul 49-49, difesa a zona per gli ospiti, canestro di Bucchioni per il +2 ospite, bomba di Pelegi Scalfi e Cogoleto sul +1 e Ramirez lascia il campo per il su quinto fallo personale sostituito da Croce. Un canestro di Lanzi e due liberi di Gomez portano i nero arancio sul +3, ma i padroni di casa trovano ancora la parità con un fortunoso tiro da tre di Munari allo scadere dei 24” e poi il sorpasso con due liberi di Giacinti 59-57 con 68” ancora da giocare. Sul -2 palla in mano, i ragazzi di Arcola sono bravissimi a non avere fretta e trovano la parità con un canestro di Bucchioni su assist di Lanzi.  Ancora Bucchioni determinante, che subisce fallo dopo una imbeccata di Gomez, e può andare in lunetta con due liberi a disposizione sul 59 pari, è Iannace a dover lasciare il campo per cinque falli personali, mentre Bucchioni fa 1/2, portando gli ospiti sul +1. Nella successive due azioni, una grande difesa degli ospiti permette di recuperare palla e mandare Putti per ben due volte in lunetta dopo aver subito fallo. Putti fa 3/4,ai liberi ma la successiva bomba di Mastrosimini fine dei 24” dà ancora speranza ai padroni di casa sul 62-63. Ancora grande difesa dei nero arancio e questa volta è Lanzi ad andare in lunetta per il fallo subito sul tentativo di tiro, Lanzi non sbaglia fa 2/2 e con 9” ancora da giocare sul +3 ospite, il tiro del possibile pareggio per i padroni di casa non trova fortuna, a rimbalzo, Gomez arpiona saldamente la palla ed è meritata vittoria.  

Prossimo impegno nel campionato U19 Elite, per gli Eagles di Arcola allenati dal duo Bellavista-Buffa, lunedì 3 Novembre, al PalaMaggiani di Arcola, per la gara interna contro l’ Alcione Rapallo, palla a due alle ore 18:00.

Più informazioni su