laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Week End ricco di eventi a Sesta Godano

Più informazioni su

SESTA GODANO – Lo scorso per il comune di Sesta Godano è stato un intenso week end, ricco di emozioni ed interessanti proposte.  In primis, la festa di Halloween a Cornice, sabato 1 novembre, organizzata dagli abitanti del borgo. Cornice, un villaggio che ha subito negli anni un progressivo spopolamento fino a contare poche decine di abitanti, da qualche tempo ha ricominciato a "vivere", grazie all'intraprendenza di diversi turisti e nuovi attivissimi abitanti – innamorati del caratteristico borgo, fra gli altri la "madrina" dell'evento in essere, Laura Zelasco.


Cornice's Halloween ha visto coinvolte numerose persone fra bambini e adulti. Sul far della sera, all'ingresso del paese – nei pressi del vecchio cimitero – i visitatori sono stati accolti da un simpatico e temerario spaventapasseri, che ha guidatola folta comitiva lungo un percorso che si snodava per le strette viuzze del borgo, animato da alcuni fra i protagonisti delle leggende locali (il violinista fantasma – immancabile -, il Marchese Alessandro Malaspina, morto proprio a Cornice fra atroci sofferenze, la strega del paese, il fantasma, ecc…). Al termine della visita: festa nel vecchio oratorio di via del Pitone, con rinfresco offerto dalla popolazione e dalle aziende vinicole locali, che con i loro prodotti di nicchia, rappresentano un vero tesoro dell'enogastronomia locale.  "Siamo ventitre residenti, è bello poter condividere la magia e gli scorci di questo paesino incantato. Mi piacerebbe che l'appuntamento di Cornice's Halloween possa crescere ancora e diventare una data fissa per gli anni a venire". Un desiderio condiviso anche dall'amministrazione che desidera puntare sulla serata di Halloween a Cornice come evento per la promozione delle bellezze e dei sapori del borgo e del territorio.


Il giorno 2 novembre a Pignona, altra caratteristica frazione del comune di Sesta Godano, si è tenuto il Laboratorio "Pane, olio e cipolla di Pignona" in occasione della Seconda edizione di Saperi e Sapori Autunnali nella Valle del Biologico,  L'azienda agricola di Francesca Cerano ha presentato e fatto degustare il proprio olio prodotto da un vecchio uliveto recuperato a Pignona e raccontato la sua storia, inoltre è stata anche presentata la nuova Comunità del Cibo Slow Food della "Cipolla dolce di Pignona". Le comunità del Cibo Slow Food sono gruppi di persone che producono, trasformano e distribuiscono cibo di qualità in maniera sostenibile, sono fortemente legate a un territorio dal punto di vista storico, sociale e culturale. Le comunità condividono i problemi generati da un’agricoltura intensiva lesiva delle risorse naturali e da un’industria alimentare di massa che mira all'omologazione dei gusti e mette in pericolo l’esistenza stessa delle piccole produzioni. In Val di Vara sono presenti dieci Comunità del Cibo Slow Food che svolgono un'opera di recupero e mantenimento della biodiversità del nostro territorio, assieme stanno costruendo una rete di collegamento per il recupero, la valorizzazione dei prodotti e del cibo, inoltre assieme al Consorzio l'Altra Liguria (partner della manifestazione Saperi e Sapori) vogliono far conoscere il territorio e le sue strutture ricettive e produttive.Alla manifestazione erano presenti anche il sindaco di Sesta Godano Marco Traversone e l'assessore Davide Calabria, che hanno ribadito l'importanza della presenza dei piccoli produttori nel territorio e alla necessità di condividere assieme un cammino unitario come Val di Vara, inoltre hanno dato notizia della registrazione alla Camera di Commercio del marchio della Cipolla di Pignona con un proprio disciplinare di coltivazione e produzione. A conclusione della giornata nel pomeriggio nel borgo di Sesta Godano si è svolto il Laboratorio di Riciclo per i bambini condotto dall'Associazione Bilogical, in contemporanea le Comunità del Cibo Slow Food, con il loro responsabile Andrea Motto, hanno presentato alcuni loro prodotti prodotti (fagioli, mele, patate,mais, grano bianco )  e proiettato il DVD "Terre di Val di Vara: storie di contadini custodi e semi ritrovati". Alla fine del pomeriggio per i bambini la merenda con pane, burro e marmellata e per tutti piccola degustazione di torte salate e dolci preparate con i prodotti di alcune aziende agricole/agrituristiche cotti a legna. (comunicato di  Andrea Motto)

Sempre nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 novembre  si è svolto presso il parco Sandro Pertini di Sesta Godano il XVIII Raduno Federale d’Autunno una manifestazione a detta di tutti riuscitissima, organizzata in maniera impeccabile da:  Centro Sport Avventura, Federazione Italiana Canoa, Cagnacci Bagnati, Kayak Brugnato e con la collaborazione della Pro Loco di Sesta Godano, per due giorni il tratto di fiume Vara tra Sesta Godano e Brugnato, è stato l’ombelico del mondo per appassionati di Canoe, Kayak e Gommoni.

Grazie anche ad un Week-and meravigliosamente soleggiato, migliaia di appassionati si sono lasciati andare lungo il fiume, dalle loro facce si vedeva chiaramente la soddisfazione nel godersi ogni insenatura ed assaporare ogni gioco d’acqua,  che solo il nostro fiume sa regalare,  il vara grande protagonista dell'evento era colorato di una vera e propria girandola di colori.  (da comunicato di Sandro Garibotti – Presidente Proloco Sesta GOdano e frazioni). L'immagine del territorio ha tratto giovamento da proposte diverse che si sono ben integrate fra loro, attraverso la creazione di una sinergia che ha permesso agli amanti della canoa e degli sport fluviali di scoprire prendere visione degli aspetti enogastronomici della val di vara e godere di una visita al caratteristico centro storico di Sesta Godano. Impagabile è stata la collaborazione con gli abitanti delle "vie vecchie", che fin dal mattino hanno collaborato per rendere ancora più bello il borgo con allestimenti e decorazioni, a quanti hanno collaborato con impegno e disponibilità per la buona riuscita delle manifestazioni, dimostrando amore per il proprio territorio, va il sentito ringraziamento dell'amministrazione.

Più informazioni su