laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Manifestazioni in occasione del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino

Più informazioni su

LA SPEZIA – In coincidenza con il 25° anniversario degli eventi del 9 novembre 1989 l’Associazione Culturale Italo Tedesca si fa promotrice di una serie di manifestazioni dal titolo “A 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino. Proiezioni, mostre, iniziative in occasione degli anniversari storici che ricorrono nel 2014”. Le  manifestazioni, organizzate da ACIT, Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia, Goethe-Institut, Consolato Generale Tedesco,  Centro Giovanile Dialma Ruggiero, Europ Direct, avranno inizio martedì 11 novembre 2014, ore 17,30 presso il Cinema “Il Nuovo”, dove sarà proiettato il film “Westwind” (Vento da ovest), Regia: Robert Thalheim (2011). La pellicola, che attraverso la storia autentica di giovani sportivi della Germania dell’Est fa rivivere in modo coinvolgente le vicende del crollo della DDR, verrà presentata dall’esperta Francesca Esposito. Martedì 18 novembre alle ore 17,30 presso il Cinema “Il Nuovo” verrà proiettato “Der geteilte Himmel” (Il cielo diviso), (1963/64), tratto dall’omonimo romanzo di Christa Wolf, per la regia di Konrad Wolf.

Per entrambi gli spettacoli, in versione originale sottotitolata in italiano,  l’ingresso è ridotto per i soci ACIT.  
Sabato 29 novembre alle ore 11 presso la Scuola media “Anna Frank”, ISA 5, via Leopardi, verrà inaugurata la mostra “La rivoluzione pacifica”, che verrà presentata a cura di Liviana Ferdeghini. La mostra, dedicata agli eventi immediatamente precedenti e seguenti alla caduta del muro e quindi alle tappe della riunificazione, sarà aperta al pubblico fino al 24 gennaio il mercoledì pomeriggio con orario 15-18. Per visite di classi è necessaria la prenotazione presso ACIT: tel.0187 739625. 

Martedì 2 dicembre alle ore 16,30 presso il Centro Giovanile Dialma Ruggiero, via Monteverdi 117, verrà inaugurata la mostra “Dittatura e democrazia nell’epoca degli estremi. Precisazioni sulla storia del XX secolo”. La mostra ricorda il centenario dello scoppio della 1° Guerra Mondiale, il 75º anniversario dello scoppio della 2° Guerra Mondiale, il 25º anniversario dell'apertura del muro di Berlino, i 10 anni dall'ampliamento ad Est dell'Unione Europea. Alle ore 17 nella stessa sede verrà proiettato il famoso “Westfront 1918”, di  Georg W.Pabst, Germania 1930, in versione originale tedesca sottotitolata in italiano, con la presentazione di Giordano Giannini. La pellicola, ambientata sul fronte occidentale durante gli ultimi mesi della Prima Guerra Mondiale, è il capolavoro di Pabst dei tempi del sonoro. Ingresso libero. La mostra sarà aperta fino al 10 gennaio dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30.
Entrambe le mostre sono state realizzate dall'Istituto di Storia Contemporanea di Monaco di Baviera, dalla Deutschlandradio Kultur e dalla Fondazione Federale per la rielaborazione critica della dittatura della SED.

La serie di proiezioni proseguirà venerdì 5 dicembre alle ore 17 presso la  
Sede ACIT, via Manin 27, La Spezia, con “Doctor M”, Regia: Claude Chabrol,  Francia/Italia (1990), che verrà proiettato nella versione italiana con la presentazione di Giordano Giannini (ingresso libero).

Giovedì 11 dicembre alle ore 10,30 una manifestazione dedicata alle scuole: presso l’Auditorium “Dialma”, via Monteverdi 117, il giornalista Renzo Brizzi parlerà su:
“  … accadde 25 anni fa. La Germania dalla caduta del muro al suo nuovo ruolo nel mondo.“ Renzo Brizzi, dopo le prime esperienze di giornalismo in Italia e in Francia, si trasferì nel 1981 a Colonia, dove tuttora risiede. Dal 1981 ha lavorato presso l’emittente Radio Colonia – Westdeutsche Rundfunk occupandosi dei programmi in lingua italiana destinati agli italiani residenti in Germania, svolgendo quindi un’importante opera di mediazione culturale tra i due Paesi. Ha gestito il programma “Funkhaus Europa”, dal 1998 come responsabile della sezione italiana. Ha realizzato numerosi progetti di incontro interculturale tra giovani europei. Attualmente in pensione, dal 2005 è alla guida dell’associazione di giornalisti “Mediaclub Germania”. Nel settembre 2014 ha ricevuto il Premio della Cultura della  Confederazione delle Associazioni Italo-Tedesche operanti in Germania.

La serie di manifestazioni si concluderà venerdì 12 dicembre alle ore 17 presso gli Archivi della Comunicazione “Sergio Fregoso”, via Monteverdi 117, dove verrà proiettato il film della DEFA “Die Mauer” (Il muro), una delle ultime produzioni della casa produttrice della DDR, Germania /DDR 1990, per la regia di Jürgen Böttcher, un documentario di notevole valore storico, privo di ogni commento
(ingresso libero).

Più informazioni su