laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lunigiana: fuorisce ancora il torrente Aulella

Più informazioni su

Serre e campi allagati, smottamenti e strade interrotte

LUNIGIANA – Serre allagate, strade interrottesmottamenti edisagi enormi in Lunigiana. La violenta ondata di maltempo che si è abbattuta in queste ore nella Provincia di Massa Carrara non ha risparmiato nemmeno la Lunigiana già tragicamente ferita, come la zona di costa, nel 2012 e dove la precipitazioni non accennano a diminuire. Solo a nel comune di Fosdinovo si sono già abbattute oltre 280 mm pioggia tra ieri ed oggi, di cui 150 mm in appena 3 ore. Ad esondare è stato ancora una volta il torrente Aulella: anche qui, come a Carrara, si tratta di un film già visto. Le serre dell’azienda agricola di Massimo Lombardi, a Molino di Pallerone, Aulla, sono finte ancora sotto una decina di centimetri di acqua, fango e limo. Per lui pericolo è scampato: era all’interno della serra quando l’ondata di acqua aveva iniziato ad investire la piana dove si trova la sua azienda. Distrutte le cipolle, i cavoli, e le insalate che avrebbero dovuto essere raccolte da lì a poco. A fornire un nuovo aggiornamento è Coldiretti Massa Carrara (info su www.massacarrara.coldiretti.it) che sta seguendo con apprensione il delicato evolversi meteo. L’allarme meteo è stato prolungato fino alle 15 di venerdì.
 
Numerosi gli smottamenti e le frane che impediscono l’accesso a case e terreni agricoli. Critico il quadro nella Lunigiana orientale, in particolare nel Comune di Fivizzano nelle zone della Valle del Lucido e nelle frazioni di Gragnola, Monzone ed Equi Terme dove sono presenti diversi agriturismi. Concluso nella zona di Carrara il salvataggio di tutti gli animali in pericolo grazie al pronto intervento dell’Asl “Sanità Animale” e volontari che con trattori e cassonetti hanno portato in salvo 600 animali tra pecore, vitelli, bovini ecavalli.

 

Più informazioni su