laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Proseguiamo sulla via tracciata, davanti giocheremo con due punte”

Più informazioni su

Domani sarà una partita difficile, contro una squadra giovane che gioca molto bene in contropiede. Ma noi andremo in campo come sempre per vincere

LA SPEZIA – Uno Spezia in salute, reduce da due vittorie consecutive in trasferta, si prepara ad affrontare domani al “Picco“, il Crotone di mister Drago. Gara importante per dare continuità al momento positivo degli aquilotti, ma allo stesso tempo da non sottovalutare.

“Il momento è positivo, ma non per questo cambieremo il modo di affrontare le cose. Non c’è nessuna ragione per non andare avanti come abbiamo fatto in questo periodo – ha spiegato Bjelica – Questa settimana abbiamo lavorato bene e penso che domani la squadra sia pronta per affrontare il Crotone, che sicuramente verrà al Picco per fare bene“.

Per quanto riguarda il reparto difensivo, quali i disponibili? “Piccolo è tornato ad allenarsi e sta bene, Datkovic non sarà disponibile per domani e nemmeno per la prossima. Gli altri ci sono e stanno bene“.

Tra gli infortunati forse sarà convocato anche Culina, che è tornato ad allenarsi in gruppo. Mentre per quanto riguarda l’attacco: “Mancherà Cisotti per la squalifica – ha aggiunto il mister – ma ho altri elementi a disposizione e in casa giocherò con due punte pure come ho fatto fino ad ora“.

Il Crotone sarà un avversario complicato: “Domani sarà una partita difficile, contro una squadra giovane che gioca molto bene in contropiede. Noi andremo in campo per vincere e questo potrà portare ulteriore fiducia alla squadra. La classifica del Crotone non è veritiera, non non guardiamo i punti in graduatoria, sono una squadra che ha delle qualità“.

Molto importante lo spirito di gruppo che si è creato: “Lo Spezia fino ad ora ha dimostrato di essere un bel gruppo e di esprimere un bel gioco. Per ora non guardiamo la classifica, il campionato è lungo“.

Tornando a parlare del reparto offensivo: “Catellani non è a disposizione, ma ci sono altri elementi molto importanti in attacco e anche altri che possono segnare. Tutti sono importanti nella squadra, non solo gli attaccanti. Serve il lavoro di gruppo per arrivare al successo di gruppo“.

Infine una battuta sull’importanza di Juande che è diffidato e potrà non esserci la prossima partita se dovesse prendere il cartellino giallo:“Quando mancherà Juande farò le mie valutazioni, comunque nessuno è insostituibile e sicuramente uno tra Sammarco e Canadija potrà ricoprire il ruolo del centrocampista spagnolo“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/

Più informazioni su