laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Si è svolta l’Assemblea Pubblica “Il Litorale Lericino, problematiche, proposte e soluzioni”

Più informazioni su

LERICI – Sala strapiena di cittadini all' Assemblea Pubblica indetta stamattina dalla Società Marittima di Mutuo Soccorso, dal Comitato di Frazione di Lerici e dal circolo lericino di Legambiente. Convocata per le 10 presso la sala dell' "Hotel Shelley e delle Palme" di Lerici, la riunione verteva su "Il Litorale Lericino, problematiche, proposte e soluzioni".

Dopo l'introduzione di Marco Pagano del Comitato di Frazione, del Presidente della Marittima Bernardo Ratti e di quello di Legambiente Giovanni Cortelezzi su privatizzazione della costa, sul bando di S. Teresa, sull' innalzamento dell' Albergo del Colombo, sull'insabbiamento della baia lericina, sui sentieri "interdetti", e sull'annosa questione della Caletta, si è aperto il confronto con il folto pubblico. Il Consigliere della Marittima Euro Puntelli, esperto del territorio e curatore dell' ultima carta dei sentieri, ha illustrato la situazione degli stessi, dei blocchi arbitrari, di cancelli e ringhiere; il Presidente della Asd la Rotonda Marco Buonriposi, ha descritto la situazione dell'insabbiamento, al momento irreversibile, della rada. Poi interventi di Lisa Saisi, Guido Crosta di Italia Nostra, Ing. Piero Marras della Leganavale, di Giovanni Oddone, Settimo Scattena , Claudia Gianstefani, Catello Marianni, Aldo Sammartano, Giovanna Palmieri, Fabrizio Dei, Pietro Tedeschi, Paolo Biso, Giuseppe Milano, Giorgio Pagano. Assenza totale degli Amministratori lericini (Sindaco ed Assessori, pur invitati). 

L'Assemblea ha ribadito la totale contrarietà all'innalzamento di un piano dell' Albergo del Colombo, ha stigmatizzato la mancanza di coinvolgimento della popolazione circa il bando per l'assegnazione della Scuola di Vela di Santa Teresa, ha chiesto la ricerca urgente di soluzioni per l'insabbiamento e per lo stato del mare. A fronte di una raccolta di firme per un aumento della percentuale di spiaggia libera, se ne inizierà una per chiedere lumi circa la situazione della Caletta (sentieri, scarichi, "colonne). Bernardo Ratti, Soc. Marittima: "Le associazioni e i comitati stanno cercando di supplire alle richieste dei cittadini che non vedono raccolte le loro istanze. E' nostro dovere di Lericini, impegnati nel paese, farci carico di ciò. Personalmente spero che  l'Amministrazione capisca le richieste. Purtroppo, ancora una volta, l'assenza totale odierna di Amministratori è sintomatica, altrimenti si cercherà di fare in altro modo".

Marco Pagano, Consigliere Frazione Lerici: "Una bella, partecipata e pacata assemblea di cittadini. Una mattinata che ha smentito coloro che cercano di sminuire il valore di questi momenti di democrazia. Il dato politico che è emerso, al di la dei singoli temi trattati, è stato l'emergere di un diffuso malcontento. Che non è ideologico ma trattasi di un vero e proprio "mal di pancia".

Giovanni Cortelezzi, Legambiente: "Come Legambiente ribadiamo la priorità della difesa del territorio. Stiamo valutando di organizzare un'iniziativa per ribadire il no all'ampliamento dell'Albergo del Colombo"

Più informazioni su