laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

TPL. Moretti (Fit Cisl): «Come si fa a partecipare alla gara per il nuovo gestore senza avere i bilanci in ordine?»

Più informazioni su

«Le aziende di trasporto stanno vivendo un momento delicato. Spesso non hanno i soldi neanche per rinnovare il parco mezzi però questa situazione non si affronta parlando di disastri annunciati ma tenendo alto il livello di attenzione in vista del tavolo di confronto con la Provincia e i comuni proprietari di Atc»

LA SPEZIA – «Come facciamo a partecipare alla gara per il trasporto pubblico per il nuovo gestore se non ci sono i bilanci in pareggio?». E’ quello che si chiede Marco Moretti, segretario generale Fit Cisl della Spezia su Atc che aggiunge: «Ogni anno le risorse per il trasporto pubblico locale diminuiscono e la legge di Stabilità non migliorerà le cose senza dimenticare che il contratto nazionale degli autoferrotranvieri non viene rinnovato e le aziende non hanno i soldi per rinnovare i mezzi».

Compito del sindacato in questa fase è salvaguardare i livelli occupazionali e salariali. «Su questo fronte uno spiraglio – spiega- giunge dalla clausola sociale inserita nella legge regionale per tutelare i dipendenti di Atc Esercizio e l’assessore regionale al Trasporto Enrico Vesco ha preso l’impegno per inserire anche i dipendenti delle ditte in subappalto».

Adesso il nodo sono le risorse locali. «Su questo fronte il comune della Spezia attraverso l’assessore alla Partecipate Davide Natale ha confermato per l’anno nuovo lo stesso impegno del 2014 mentre segnali di preoccupazione giungono dalla Provincia. La fase di predissesto dell’ente potrebbe peggiorare ancora anche se la nuova amministrazione si è impegnata a fornire cifre più precise al più presto. In ogni caso anche alla luce di una situazione molto delicata è prematuro parlare di disastri annunciati: la situazione nello Spezzino è migliore rispetto ad altre province del Paese. A questo punto il nostro livello di attenzione deve rimanere alto sulle risorse riservandosi ogni considerazione finale e anche eventuali proteste al tavolo conclusivo con la Provincia e i comuni azionisti di Atc»

Più informazioni su