laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Lerici fra operatori e residenti scoppia l’amore

Più informazioni su

LERICI – “È interesse di tutti  avere una Lerici più pulita e ospitale”, questa può essere la sintesi dell’incontro fra cittadini, imprenditori, membri dei Comitati di Frazione e di forze politiche operanti sul territorio. La partecipazione all’assemblea pubblica convocata da Rete Imprese Lerici, svoltasi nella Sala del Consiglio Comunale di Lerici, è stata rilevante e l’occasione di incontro e di dialogo fra le persone che vivono e lavorano a Lerici non è andata sprecata. Nel corso della serata si è sviluppata una discussione dai toni pacati e costruttivi attorno ai temi che stanno più a cuore a residenti ed operatori economici quali: la raccolta dei rifiuti;  la manutenzione e la gestione della rete fognaria;  il decoro e l’arredo urbano;  l’illuminazione pubblica;  la promozione turistica del territorio;   la tutela e salvaguardia dell’ambiente;  la scarsa valorizzazione del patrimonio pubblico, a partire dalle spiagge; la gestione dei porticcioli; la gestione del traffico e della sosta, nonché molte altre tematiche di attualità.

Al termine del dibattito, tutti hanno potuto ritrovarsi attorno alla comune volontà di costruire insieme un progetto che garantisca alla comunità dei lericini un futuro di lavoro e di prosperità. Questo obiettivo verrà perseguito da Rete Imprese attraverso un confronto a tutto campo e, in particolare, con la ricerca di una stretta collaborazione con tutti i Comitati di Frazione presenti sul territorio comunale in quanto, oggi più che mai, essi appaiono come gli interlocutori più capaci di interpretare e  rappresentare gli interessi e le esigenze più diffuse fra la popolazione residente.

Rete Imprese si farà parte attiva nel pungolare sui singoli argomenti l’amministrazione comunale con modalità diverse rispetto all’oramai superato e disatteso protocollo d’intesa dello scorso giugno. Con pazienza e con tenacia, gli imprenditori continueranno a sviluppare la loro azione anche nei confronti di quelle componenti politiche, a partire da una parte del PD,  che, dimostrando scarsa sensibilità nei confronti del mondo del lavoro, hanno rifiutato, fino ad oggi, di rendersi disponibili perfino al faccia a faccia con gli imprenditori di Lerici. Oggi c’è soddisfazione in Rete Imprese per l’attenzione ricevuta e lo spirito di collaborazione che si riscontra ogni volta che si riesce ad avere la possibilità di parlare direttamente con la cittadinanza e con chi si colloca più vicino alle persone, ma c’è anche un forte senso di disorientamento di fronte ad un quadro politico lericino che appare sempre più frammentato e ad una Amministrazione Comunale che perde pezzi e sembra più che mai impotente ed incerta sul da farsi.

Più informazioni su