laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia giovanili: una vittoria, tre sconfitte e un pareggio

Più informazioni su

SARZANA – Una giornata ancora in chiaro scuro per le giovanili rossonere, l’ Under 15  subisce una sonora sconfitta dal favoritissimo AS Viareggio. L’ Under 17 pareggia al Vecchio Mercato contro il Forte Dei Marmi, cade l’ Under 20 A al Centro Polivalente  contro la squadra del Follonica dopo essere stata in partita un tempo, mentre i giovanissimi della B perdono in trasferta contro il Forte dei Marmi. Vince nettamente l’under 13 in trasferta  contro il Prato. (nella foto Christian Vivoli portiere della formazione under 13 dell’ Hockey Sarzana). 

 
UNDER 13: L’UNDER 13 CORSARA A PRATO CON UN NETTO NOVE A ZERO.
CAMPIONATO UNDER 13.
HOCKEY PRATO 1954 – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 0 – 9 (0 – 7)
HOCKEY PRATO 1954: Salpietra (Masotti), Calandra, Rossi, Calvo, Nardi , Lapolla, Comastri. Allenatore: Cristiano Bottarelli.
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Vivoli, Del Gatto (2), Biava, Ferrari (1), Nardi (1), Tonelli (2),  Danesi (1), Bertogli, Brenno (2). Allenatore: Francesco Dolce.
Arbitro: Mario Trevisan
 
Un Carispezia Sarzana  al limite della perfezione vince  nettamente con un perentorio 9 a 0 in trasferta a Prato. Il  Sarzana chiude di fatto la partita  nella prima parte di gara, dopo due minuti di gioco i rossoneri conducevano già per tre a zero, mister Dolce rendendosi conto della supremazia dei suoi  ha fatto giocare tutti gli effettivi a referto, cercando varie soluzioni tattiche. I rossoneri grazie alla superiorità dei singoli terminano il primo tempo in vantaggio per 7 a 0  grazie alla tripletta di Tonelli  e alla doppietta di Danesi e ai gol di  Dal Gatto e Ferrari. Nella seconda parte di gara i ragazzi  rossoneri non forzano e cercano fraseggi di squadra  e  la squadra sarzanese va ancora a rete due volte nel finale con Pietra, punteggio finale fissato sul nove a zero per la formazione rosonera.
 
UNDER 15: SARZANA IN GIORNATA NEGATIVA RENDE VITA FACILE ALL’ AS VIAREGGIO.
CAMPIONATO UNDER 15:
A.S. VIAREGGIO – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: 12 – 2  (6 – 1)
A.S. VIAREGGIO: Salines (Poli), Tirinnanzi (1), Lencioni (1), Petrocchi (1), Pardini (1), Spagnuolo (5), Cortopassi (2), Raffaelli (1). Allenatore: Alessandro Martini
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Pelaia, Bagnone, Di Siena, Galeazzi, Silvi, Tavoni (2), Ungari.  Allenatore: Maurizio Corona
Arbitro: Andrea Rossi.
Un Carispezia Sarzana  confuso e timoroso è battuto nettamente con un perentorio 12 a 2 da un fortissimo AS Viareggio, serio candidata alla vittoria della fase regionale di categoria. Il  Sarzana riesce a reggere nella prima parte di gara,  poi alcuni errori personali e un atteggiamento tattico non all’altezza della situazione fanno terminare il primo tempo con i viareggini in vantaggio per 6 a 1 grazie alle doppiette di Spagnuolo e di Cortopassi e alle reti di Petrocchi e Pardini mentre la squadra di Corona andava segno con Tavoni. Nella seconda parte di gara ancora i ragazzi  rossoneri in balia degli avversari  e  la squadra viareggina andava ancora a rete con Spagnuolo in tre occasioni, Raffaelli, Tirrinanzi e Lencioni. Tavoni con la sua rete rendeva meno amara la sconfitta per i rossoneri.
 
UNDER 17: CARISPEZIA PAREGGIO CONTRO IL FORTE DEI MARMI
CAMPIONATO UNDER 17.
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – ALIMAC FORTE DEI MARMI 5 – 5 (3 – 1)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Perroni (Franceschini), Piccini (1), Zanfardino, Rispogliati (1), Noce, Zeriali (1), Tavoni (1), Pauletta (1). Allenatore: Fabrizio Bassani.
ALIMAC FORTE DEI MARMI: Bertozzi (Caglioti), Mattuggini (2), Antonioni (2), Taiti, Maremmani Leonardo, Gil (1), Bertonelli,  Leonardi, Parenti. Allenatore: Pablo Cancela.
Arbitro: Matteio Righetti
 
Partita molto bella quella del  Carispezia Sarzana contro i pari età del Forte dei Marmi nella categoria under 17. Partita giocata in attacco dalla formazione di Bassani, ma versiliesi cinici in contropiede. Primo tempo che si chiude sul risultato di tre a  uno  a favore della formazione ligure con reti di Pauletta, Rispogliati e Zeriali mentre per formazione guidata da Pablo Cancela rete di Antonioni. Secondo tempo con il Forte dei marmi che trova subito le reti del pareggio in pochi secondi con Mattuggini. Sul 3 a 3 partita molto bella ancora in vantaggio i Sarzanesi con Tavoni poi toscani che ribaltano con le reti di Antonioni e Gil e infine pareggio dei rossoneri con Piccini.
 
UNDER 20 B : BRUTTA SCONFITTA CONTRO IL FORTE DEI MARMI.
CAMPIONATO UNDER 20:
ALIMAC FORTE DEI MARMI – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA B: 14 – 4  (8 – 0)
ALIMAC FORTE DEI MARMI: Caglioti (Bertozzi), Maremmani Giacomo (2), Maremmani  Leonardo, Mattugini Nicolò (4), Giovannetti Luca (2), Angioli(1), Giovannetti Lorenzo, Zaccaria (5). Allenatore: Alessandro Barsi.
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA B: Franceschini, Rispogliati, Vatteroni, Noce, Pauletta Emanuele (3), Pauletta Giacomo (1), Zeriali, Zanfardino.  Allenatore: Giovanni Berretta
Arbitro: Donato Minonne.

Partita ancora negativa per l’ under 20 B guidata da Giovanni Berretta contro l’ Alimac Forte dei Marmi. Il  Sarzana si fa subito sommergere di reti  nella prima parte di gara, alcuni errori personali e certamente  la diversità di età (la formazione B del Carispezia Hockey Sarzana è quasi esclusivamente composto dalla formazione under 17) fanno terminare il primo tempo con i versiliesi in vantaggio per 8 a 0  grazie al poker di Zaccaria, alla doppietta di Mattuggini e alle reti di Luca Giovannetti e Giacomo Maremmani. Nella seconda parte di gara i ragazzi  rossoneri reagivano e il parziale della seconda parte era di 6 a 4 a favore della squadra di Alessandro Barsi. La squadra Fortemermina, andava ancora a rete con Mattuggini in due occasioni e una volta con Giacomo Maremmani, Luca Giovannetti, Angioli e Zaccaria. La tripletta di Emanuele Pauletta e la rete di Giacomo Pauletta rendevano più dignitoso il punteggio finale  per la squadra di Giovanni Berretta.

UNDER 20 A:  SCONFITTA CASALINGA CONTRO IL FOLLONICA.
CAMPIONATO UNDER 20:
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA A – FOLLONICA : 3 – 8  (2 – 3)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA A : Perroni Alessio, Di Oto, Louzi, Attarki, Perroni Andrea (3), Piccini, Terracciano.  Allenatore: Carlos Sturla.
FOLLONICA : Armeni (Gaeta), Gori, Battaglia (5), Fantozzi (3), Bianchi, Esposto,  Rosati.  Allenatore: Federico Paghi.
Arbitro: Matteo Righetti.

Un Sarzana pasticcione e sciupone perde  punti importantissimi nella corsa alle finali di  Coppa Italia contro la forte formazione del  Follonica. Sarzana in vantaggio al 4’30” con Andrea Perroni con un tiro da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali. Cartellino blu  al Follonica al 12’,30” per fallo di reazione su Louzi da parte di Fantozzi ma niente tiro di prima in quanto gioco fermo. Rigore per il Sarzana al 15’,40” per fallo di pattino, va al tiro Perroni ma Armeni respinge per ben due volte la conclusione. Battaglia pareggia per il Follonica al 16’,40”. Rigore per il Follonica al 18’ per fallo di pattino va al tiro Battaglia e realizza portando in vantaggio la squadra maremmana; poi cartellino blu a Louzi per fallo su Battaglia, anche questo a gioco fermo. Ancora a segno Battaglia al 20’,20” su azione personale che porta la squadra di Paghi sul doppio vantaggio. Andrea Perroni accorcia per i rossoneri al 22’. Armeni super star alla fine del primo tempo quando prima para un tiro di prima a Perroni e poi a otto secondi dal suono della sirena si supera parando un tiro di rigore a Terracciano. Il suono della sirena manda le squadre al riposo sul punteggio di 3 a 2 a favore della squadra di Paghi. Nella seconda parte di gara al 34’,30” Fantozzi va a segno per il Follonica con un tiro in diagonale dalla distanza, Andrea Perroni al 36’,20” riduce ancora le distanze tenendo in partita la squadra di Carlos Sturla. Sarzana che potrebbe pareggiare al 38’,35” su un tiro di rigore concesso dall’arbitro Righetti ma Di Oto si fa ipnotizzare da Armeni. Follonica poco dopo trova le due reti che di fatto chiudono la gara ambedue  con Battaglia  e si fa parare un tiro libero di Gori da Alessio Perroni. Poco dopo Fantozzi realizza un tiro di rigore  portando il parziale sul 7 a 3. C’ è ancora tempo per un tiro di prima e due rigori in cui Armeni dice ancora di no, saranno otto i tiri liberi parati dal portiere maremmano a fine gara e infine a 20” dal suono della sirena Battaglia, ottima la sua prestazione, trova il suo quinto sigillo personale che fissa il punteggio finale sul risultato di otto a tre.
 

Più informazioni su