laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’ammiraglia Diadema di Costa Crociere è sbarcata a La Spezia con tutti gli onori di benvenuto

Più informazioni su

Arriverà in porto tutte le settimane

LA SPEZIA – E’ approdata oggi nel nostro porto la nave Ammiraglia di Costa crociere, la Diadema. Accolta con tutti gli onori del caso, dalla banda di Vezzano Ligure al buffet per gli ospiti (autorità, giornalisti, tour operator) ha sbarcato 3700 passeggeri sia italiani che stranieri in visita alla città. Per loro è anche stato organizzato uno spettacolo pirotecnico alle 18.45, il percorso allietato dai Batebalengo, e tanti negozi aperti stasera. La Regina del Mediterraneo farà scalo in città ogni settimana fino a novembre 2015, con arrivo alle 9.30 e partenza alle 22.30 per poi dirigersi a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Napoli movimentando 236.000 passeggeri con un incremento del 26% del traffico. Costa Diadema ha una stazza di 132.500 tonnellate, una lunghezza di 306 metri, una larghezza di 37, una capienza di 4947 passeggeri, ospitati in 1862 cabine.


Gli ospiti hanno la possibilità di vedere filmati interattivi sul Golfo dei poeti a bordo prima di visitarlo durante il tour “Scoperte e sapori” con degustazione di farinata e vino bianco. Sarà anche possibile visitare le cave di marmo, Pisa, Lucca, Firenze. L’Ammiraglia è un vero e proprio contenitore della dolce vita italiana: arredo moderno di lusso, svariati bar e ristoranti, casino, teatro, piscine, zona sportiva e zona per i bimbi. Senza dimenticare l’ottima cucina preparata, tra i tanti, da uno chef Michelin.


A fare gli onori di casa a bordo il sindaco Massimo Federici e il Presidente dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri “regista” dell’operazione crociere che vede in Costa un partner eccelso sia perché italiano e ancor più ligure. La presentazione della Diadema è spettata a Giuseppe Carino, vice presidente del settore accoglienza, Vezzanese d’origine. “Siamo orgogliosi come Costa crociere di approdare a La Spezia con la nostra Ammiraglia – ha affermato – Il Golfo offre un’incomparabile bellezza che i nostri ospiti sapranno sicuramente apprezzare. Abbiamo partners strategici quali Illy caffè, il cioccolato Babbini, i gelati Agrimontana, la pasta Barilla selezione oro nella nostra cucina che si abbina a tutti i confort offerti a bordo. Confidiamo in una proficua collaborazione con le Istituzioni locali ed i commercianti per spronare i nostri ospiti a visitare città e dintorni in tour enogastronomici”.


Con grande responsabilità è al “timone” della Costa Diadema il Comandante Massimo Garbarino che ha auspicato un miglioramento dell’approdo in porto per colossi quali la Diadema. Rassicurazioni in tal senso sono venute da Lorenzo Forcieri Presidente dell’autorità Portuale. “Stiamo lavorando affinchè gli sbarchi avvengano in Calata Paita, a ponente, lasciando il molo Garibaldi alla Contship per il traffico commerciale – ha affermato – Contiamo di poter accogliere un massimo di tre navi nel prossimo scalo, senza diventare una futura Civitavecchia ma un porto a dimensione commerciale ed ora anche turistica. Siamo molto contenti della collaborazione con Costa Crociere che ha scelto il nostro approdo per le sue eccellenze”.


Il sindaco Massimo Federici dal canto suo ha sottolineato che “già siamo entrati nel cosiddetto Nuovo Rinascimento spezzino con l’arrivo delle navi da crociera. Bisogna fare sempre di più per potenziare l’accoglienza in sinergia e fare in modo che La Spezia diventi una destinazione e non solo un punto di partenza”. Non è mancato un cenno al waterfront. “Mi auguro che entro il 2017 quando scadrà il mio mandato vi si sia dato inizio con l’ultimazione dell’approdo delle navi da crociera in Calata Paita”.


Dopo un cordialissimo scambio dei crest (un modellino della Diadema da parte del Comandante Garbarino) ed un brindisi di benvenuto è stato dato ufficialmente l’avvio alla tappa della Diadema che potrà diventare un motivo di vanto per tutti gli spezzini.

Simona Pardini

Più informazioni su