laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Carispezia a Giovinazzo in cerca di punti

Più informazioni su

SARZANA – Lunga trasferta per il Carispezia Hockey Sarzana in Puglia a fare visita all’ AFP Giovinazzo in una partita chiave nella corsa salvezza/play-off. La squadra di Alessandro Cupisti reduce dal KO casalingo contro il Sind Bassano, che ha lasciato l’amaro in bocca a tutto l’ambiente, sconfitta comunque che era stata messa in preventivo alla vigilia visto il roster della squadra veneta a detta di molti terza forza del campionato. Certamente visto l’andamento della gara con i rossoneri in vantaggio di tre reti a metà secondo tempo, quella di sabato entra di diritto nelle grandi occasioni sprecate dalla formazione di Alessandro Cupisti. I rossoneri troveranno in Puglia al loro cospetto una squadra forte  allestita per arrivare ai play-off che nonostante una partenza certamente non all’altezza dei pronostici della vigilia, cercheranno di ripetere la prestazione di sabato scorso contro il Matera e conquistare ancora l’intera posta in palio. (nella foto Simone Corona)
 
Grande attesa in Puglia per A.F.P. Giovinazzo Carispezia Sarzana  in programma sabato sera al Palasport di Giovinazzo, la città pugliese è in fermento per la partita, consapevole che con la vittoria potrebbe riagganciare in classifica la formazione rossonera a 6 punti. Sarà una volata sino all’ultima giornata, un campionato nel campionato quello  tra l’ ottavo e il tredicesimo posto, i rossoneri sono consapevoli che a Giovinazzo li attenderà come sempre  un clima infuocato, la squadra è pronta a gettare il cuore oltre l’ostacolo ed il presidente Maurizio Corona  suona la carica: “Alla vigilia di una partita cosi importante, mi preme rivolgere un grazie al mister e a tutta la squadra per un campionato  che sino ad ora ci ha regalato bellissime prestazioni, sei punti conquistati contro squadre di vertice,  poi nell’ultima partita contro il Bassano  dopo una prima parte di gara fantastico, qualcosa è andato storto – dice il Presidente – credo che le colpe dei nostri ragazzi siano minime, avevamo contro una squadra fortissima con un fuoriclasse come Emanuel Garcia che con la sua prestazione sopra le righe è riuscito a ribaltare una gara ormai per i veneti quasi persa. Ora però non dobbiamo pensare alle occasioni perdute, abbiamo tre partite da giocare alla nostra portata (Giovinazzo e Correggio in trasferta e Pieve al Vecchio Mercato) e dovranno essere tre finali,  prima di sognare altro dobbiamo mettere al più presto in cassaforte la salvezza – continua il Presidente – sappiamo che andiamo a giocare contro una squadra che non vale i tre punti in classifica,  costruita per ben altri obiettivi. Perciò quella di Giovinazzo  sarà sicuramente una serata difficile per il calore del loro pubblico e la pressione che riescono ad incutere che trasformeranno come sempre il Palazzetto di Via Aldo Moro  in un’autentica bolgia ma che sono anche certo – conclude Corona – darà l’ atmosfera giusta anche alla nostra squadra per sfoderare una buona prestazione. Partita quella con i pugliesi dell’ AFP Giovinazzo stregata per i rossoneri, solo nel dicembre del 2013 la formazione rossonera ha battuto per l’unica volta  i bianco verdi pugliesi in Serie A1; la statistica dice che nelle dieci partite giocate nella massima serie ci sono ben otto vittorie a favore dei pugliesi ed un pareggio conquistato il primo anno di Serie A1 a Giovinazzo oltre alla vittoria nella scorsa stagione della formazione di Cupisti. In Coppa Italia ci sono state due sole sfide con una  vittoria per parte , mentre in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una per i pugliesi ed un pareggio. Due sfide anche in serie B con due vittorie dei rossoneri. La squadra pugliese dopo che la scorsa stagione ha sostituito per ben quattro volte la guida tecnica, ha voluto costruire questa stagione investendo su un tecnico che potesse oltre che gestire la prima squadra ma che fosse anche un patrimonio tecnico per tutto il settore giovanile pugliese, la scelta è caduta su Massimo Giudice tecnico campano da anni alla guida del Bassano con cui ha conquistato due stagioni orsono la Coppa Cers.  Il factotum Vito Favuzzi ha messo nelle mani del tecnico una  formazione molto forte, il grande colpo della sua campagna acquisti è stato certamente il rientro di Dario Gimenez, estroso giocatore, giovinazzese di adozione , con due parentesi fuori della Puglia una non troppo fortunate, due stagioni fa  in quel di Matera, lo scorso campionato giocato a Trissino, idolo incontrato da sempre del pubblico pugliese. Quattro anni orsono è stato capocannoniere della serie A1 con 67 reti segnate poi stagioni conditi da alti e bassi che comunque gli hanno ugualmente permesso di essere chiamato per i mondiali di Angola di due stagioni fa dove, con la nazionale biancoceleste dell’Argentina, ha conquistato il titolo di vice campione del mondo mentre lo scorso anno a Trissino è andato a segno in 31 occasioni.  Con lui un altro argentino di Mendoza  Jan Cruz Fontan, 21 anni, per lui ha garantito proprio il connazionale Dario Gimenez, suo compagno di linea nell'Andes Talleres; a difesa della porta in sostituzione di Luis Maldonado è arrivato Rodrigo Fernandez 22 anni che proviene dall' Andes Tallares, ossia dalla stessa squadra da cui è stato prelevato l'attaccante Juan Cruz Fontan e in cui ha giocato Dario Gimenez. Fernandez ha preso il posto ad inizio stagione dello spagnolo Martin Barros, separatosi dall'AFP dopo un matrimonio di brevissima durata giunto al termine a causa del rendimento poco convincente. Punto fermo il  capitano della squadra Angelo Depalma, tre anni fa per lui l’esperienza con la maglia azzurra agli Europei di Paredes in Portogallo, è il punto di riferimento ed il vero leader della formazione, con lui l’ ex nazionale azzurro Antonio D’ Agostino, Ivo Ranieri di rientro dalla grandissima stagione disputata a Matera e ancora  Antonio Turturro e i giovani voluti da mister Giudice:  Vincenzo Bavaro e Vincenzo Mastropasqua, il vice Fernandez è Savino De Palo. I ragazzi di Cupisti arrivano a questa sfida con una gran voglia di mettersi alle spalle la sconfitta contro il Bassano , la squadra è conscia che li aspetta tre partite che sono tre “finali” in chiave salvezza/play off. La squadra si presenta alla gara al gran completo, la formazione si è allenata molto bene in vista  di questa delicatissima sfida.

Il match si giocherà questa sera sabato alle 20.45 presso il Palasport di Giovinazzo di Via Aldo Moro. Arbitri Sig. Corponi (VI) – Sig. Andrisani (MT) ausiliario Sig. Sterlacci (BA).
 

Più informazioni su