laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Comitato di Frazione e la sopraelevazione Hotel San Terenzo

Più informazioni su

SAN TERENZO – Il Comitato di Frazione di San Terenzo ritiene di dover esprimere pubblicamente il proprio parere sul progetto di sopraelevazione dell’Hotel San Terenzo, in qualità di organismo competente per territorio. Abbiamo recentemente avuto modo di visionare un rendering del progetto e riteniamo che la sopraelevazione, limitata solo ad una parte della superficie dell’edificio, risulti poco impattante dal punto di vista visivo e ambientale in generale, e comunque sia molto meno pesante rispetto ad altri interventi già realizzati o in corso sul territorio comunale.

Lasciamo le considerazioni tecniche ed urbanistiche a chi è competente al riguardo: il nostro giudizio si basa esclusivamente su criteri paesaggistici e funzionali. Il nostro parere sarebbe stato sicuramente diverso se alcuni anni fa, al tempo della costruzione dell’hotel, l’edificio fosse rimasto sotto strada, per non impedire la visione del mare dalla passeggiata, ma nelle attuali condizioni riteniamo che un piano in più non comporti alcun impatto negativo.

Crediamo inoltre che l’incremento di alcune camere dell’offerta ricettiva di San Terenzo possa giovare al paese ed al suo tessuto commerciale in termini economici e occupazionali, anche tenendo conto che San Terenzo negli ultimi anni ha perso due importanti strutture ricettive.

Riguardo invece l’assemblea recentemente organizzata da Rete Imprese Italia, alla quale pur se invitati non siamo riusciti a partecipare, apprezziamo che vengano confermate le intese raggiunte in un’analoga riunione svoltasi lo scorso marzo a San Terenzo. Interventi che migliorino la gestione dei rifiuti, la rete fognaria, l’arredo urbano, l’illuminazione pubblica, la promozione del territorio porterebbero vantaggio a tutti coloro che vivono i nostri paesi, siano residenti o commercianti. Anche sulla questione della viabilità, ribadiamo il nostro parere favorevole a tutte le richieste di Rete Imprese Italia relative al miglioramento dei servizi per i visitatori: parcheggi esterni, bus navetta, punti informativi, etc. Solo su un punto non siamo d’accordo: la ZTL è secondo noi un punto fondamentale, una garanzia per la vivibilità dei nostri paesi, e a nostro avviso non va né sospesa d’inverno né tantomeno abolita. Al riguardo, esprimiamo apprezzamento per il provvedimento che raddoppia il numero di agenti di Polizia Municipale in servizio nel fine settimana, auspicando che la loro presenza a San Terenzo sia aumentata rispetto all’attuale.

Approfittiamo per ricordare che il Comitato di Frazione di San Terenzo ha più volte promosso occasioni di dialogo tra residenti, commercianti e Amministrazione. Due importanti esempi: la già citata assemblea di marzo con residenti, commercianti, Rete Imprese Italia e Amministrazione, e l’incontro dell’estate precedente in cui abbiamo tentato, senza successo, di sollecitare Amministrazione e commercianti a sfruttare meglio le opportunità offerte dallo sbarco dei crocieristi alla Spezia.

Ricordiamo infine che il Comitato di Frazione di San Terenzo è sempre disponibile a collaborare con tutti coloro che lavorano per il bene del borgo, dall’Amministrazione a tutti gli enti e le associazioni che operano sul territorio.

Più informazioni su