laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Progetto “ATC entra nelle Scuole”

Più informazioni su

Partito il Progetto ATC entra nelle Scuole – Il BUS come Bene Pubblico

LA SPEZIA – Ieri (ndr. 18 nov.) si sono tenute le prime due lezioni con gli studenti della 3^A e 3^ B della Scuola Media Cervi del Favaro.
Circa 50 studenti hanno preso parte a due ore di lezione in cui, il Presidente Renato Goretta e i suoi collaboratori, Riccardo Venturini e Liliana Arfanotti, hanno presentato l’Azienda ATC e illustrato come si utilizza correttamente l’autobus.
Il Progetto, nato dalla volontà di sensibilizzare i più giovani clienti di ATC al rispetto della “res pubblica”, delle regole di convivenza e del lavoro altrui, ha preso dunque forma ieri mattina di fronte agli studenti del Favaro che si sono mostrati interessati, partecipi e curiosi di conoscere il mondo ATC.

“Siamo molto soddisfatti di questi primi incontri – commenta il Presidente Goretta -. Relazionarsi con i giovanissimi è sempre una bella esperienza. C’è sempre molto da insegnare, ma anche da apprendere. Non ci aspettavamo, e siamo rimasti favorevolmente impressionati, un livello così alto di attenzione e partecipazione alle lezioni”.
“Per noi – prosegue Goretta – era importante entrare in contatto con il mondo della Scuola. Lì ci sono i nostri più giovani clienti e quelli potenziali, l’età è quella in cui ancora si può intervenire per sensibilizzare alle buone regole di condotta. Crediamo che la prevenzione possa aiutare ad avere un Trasporto Pubblico migliore e più efficiente”.
Nel corso delle lezioni sono state infatti trattati tutti i temi, da come si fa richiesta di fermata, a come ci si comporta sul bus, evitando comportamenti che possano danneggiare il mezzo e disturbare gli altri passeggeri. L’attenzione è stata rivolta in particolare al pagamento del biglietto e al rispetto dell’autista e del suo lavoro.

Nell’occasione è stato presentato anche il bando di concorso in cui  si richiede agli studenti di produrre un elaborato grafico o uno slogan che ATC possa utilizzare per sensibilizzare gli utenti al pagamento del biglietto.
Intanto il Progetto proseguirà già nei prossimi giorni con gli studenti della scuola Cattaneo di Melara, Anna Frank di Mazzetta e Piaget della Chiappa.

Più informazioni su