laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Allerta 2: il sindaco di Beverino ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a gestire l’emergenza

Più informazioni su

“Sono molto soddisfatto: cittadini, personale del Comune, Forze dell’Ordine e Carabinieri, Giunta e Consiglio, Volontari della Pubblica Assistenza e della Protezione Civile, in particolare l’associazione Hermes Radio Club, tutti hanno collaborato per monitorare e gestire le Allerte di questo ultimo periodo”

BEVERINO – “Voglio ringraziare per il lavoro svolto in questo  lungo mese di Allerta tutto il personale del Comune di Beverino che con tanta volontà e spirito di sacrificio ha garantito la costante apertura del Coc e la sua presenza e reperibilità in caso di emergenze sul territorio. Tutti, dai singoli cittadini, ai Carabinieri, dai membri di Giunta e Consiglio, alla Pubblica Assistenza e personale del Comune, si sono stretti in una morsa di solidarietà e impegno per assicurare il presidio del territorio del nostro Comune”. Così dichiara Andrea Costa, Sindaco del Comune di Beverino che continua: “la piacevole ed importante novità, questa volta, è che al lavoro di tutti noi, si è aggiunta la preziosa collaborazione che abbiamo stretto con l’Associazione di Protezione Civile Hermes Radio Club, una delle più storiche associazioni di Protezione Civile della Spezia. Ringrazio il  Presidente di Hermes Radio Club Signor Costantino Centofanti per l’opera che i Volontari della sua associazione hanno garantito sul nostro Comune fondamentale nella gestione del Coc H24 e nel monitoraggio e presidio del territorio, ringraziamento che ho messo nero su bianco anche con una lettera inviata al Referente Provinciale del Volontariato e al Presidente del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile della Spezia”.

“Siamo una realtà fragile sotto il profilo idrogeologico. Oggi siamo abbastanza organizzati dal punto di vista del soccorso, cioè attuazione degli interventi diretti ad assicurare alle popolazioni colpite dalle calamità naturali che si abbattono sul territorio ogni forma di prima assistenza. Qualcosa si sta muovendo nella fase della prevenzione cioè nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi calamitosi. A mio parere ancora molto dobbiamo fare per la Prevenzione. L’esperienza comunque di questi mesi mi fa ben sperare che si possa lavorare bene ed ancora  meglio a tutela dei cittadini e più in generale del nostro Comune”, conclude Andrea Costa.

Domani Venerdì 21 novembre alle ore 17.00 presso il Centro Polivalente di Beverino il Sindaco incontrerà tutti i genitori degli alunni che frequentano la Scuola dell’infanzia e primaria del Comune per discutere insieme di alcuni argomenti tra cui la gestione delle Allerte Meteo.
“Consapevole dei disagi che provoca la chiusura delle scuole, vorrei sottolineare però che i nostri edifici scolastici sono stai realizzati seppur recentemente in pratica a 30 metri dal torrente Graveglia, in zona esondabile e che è il corso d’acqua più grande dopo il Vara che attraversa il nostro Comune.
Non solo considerato che la Scuola è stata realizzata ad un solo piano non vi è neppure la possibilità di non utilizzare il piano terra.”

 

Più informazioni su