laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Freedom Fighters. I Kennedy e la battaglia per i diritti civili

Più informazioni su

22 novembre 2014 – 18 gennaio 2015 Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia

LA SPEZIA – Dal 22 novembre 2014 al 18 gennaio 2015 nella sede della Fondazione Carispezia (via D. Chiodo 36, La Spezia) si terrà la mostra fotografica Freedom Fighters – I Kennedy e la battaglia per i diritti civili. L’evento è presentato in occasione del cinquantesimo anniversario dell’approvazione del Civil Rights Act – la legge che corona il lungo e tortuoso cammino per l’affermazione dei diritti civili negli Stati Uniti – e del conferimento del Premio Nobel per la Pace a Martin Luther King. La mostra arriva alla Spezia dopo numerose tappe in Italia come quelle di Roma, al MAXXI, e di Milano, a Palazzo Reale.

Freedom Fighters – I Kennedy e la battaglia per i diritti civili è un’iniziativa promossa dalla Fondazione Carispezia e dal Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights Europe, in collaborazione con l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, e curata da Contrasto e Fondazione FORMA per la Fotografia.

L’inaugurazione è prevista sabato 22 novembre, alle ore 17.00, nelle sale al piano terra della Fondazione.

Sono molto riconoscente al Presidente Matteo Melley e alla Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia per aver ospitato la mostra ‘Freedom Fighters’ – dichiara Kerry Kennedy, Presidente del Robert F. Kennedy Center -. In un momento in cui ci troviamo ad affrontare molte sfide, abbiamo molto da imparare dagli eroi del movimento per i diritti civili americano. ‘Freedom Fighters’ ci regala l'opportunità di riflettere sul loro impegno e coraggio”.

Questa iniziativa suggella la collaborazione con il Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights avviata nel 2009 per sviluppare un innovativo percorso di educazione civica per le scuole superiori – afferma Matteo Melley, presidente della Fondazione Carispezia – di cui resta indelebile l’incontro tra Kerry Kennedy e oltre 700 studenti. In particolare a loro e agli insegnanti, oltre che a tutti noi, ‘Freedom Fighters’ offre un’ulteriore testimonianza del faticoso cammino, non ancora del tutto compiuto, verso una società più equa e del ruolo fondamentale che hanno svolto in tal senso John e Robert Kennedy, protagonisti di questa emozionante mostra fotografica”.

In esposizione circa 80 fotografie, divise in due sezioni. La prima sezione della mostra propone un’accurata cronologia relativa alle tappe che hanno segnato la battaglia per i diritti civili negli Stati Uniti e i protagonisti che l’hanno animata. Come un nastro cinematografico, testi e immagini scorrono su grandi pannelli a parete: dal 1776, anno in
cui Il Comitato dei Cinque costituito da John Adams, Benjamin Franklin, Thomas Jefferson, Robert R. Livingston e Roger Sherman presenta al Congresso la bozza della Dichiarazione di Indipendenza, fino al 1964, anno dell’assegnazione del Premio Nobel per la Pace a Martin Luther King.

Nella seconda sezione saranno esposte alcune fotografie di grande formato che ricordano i gesti e le immagini iconiche che hanno segnato i momenti più importanti ed emblematici di questa grande lotta civile e il ruolo importante dei fratelli John e Robert Kennedy. Dai celebri scatti che raccontano l’assurdità della segregazione razziale negli anni Cinquanta (immagini di Elliott Erwitt e Eve Arnold, tra gli altri) alle fotografie degli scontri di Birmingham, dalle immagini che ritraggono il movimento dei Freedom Riders a quelle che documentano l’attività politica dei fratelli Kennedy, ripresi durante riunioni, comizi pubblici, incontri con la stampa e con i leader dei movimenti di emancipazione. Infine, negli scatti di Bruce Davidson, di Danny Lyon e di altri grandi fotografi, l’emozione della marcia su Washington rivive in tutta la sua grandezza, così come nell’immagine di Leonard Freed Martin Luther King appare attorniato dalla folla al suo rientro negli Stati Uniti dopo aver ricevuto il Premio Nobel.

Freedom Fighters è una delle iniziative promosse dalla Fondazione Carispezia nell’ambito dei programmi di educazione civica rivolti agli istituti superiori del territorio della provincia della Spezia e della Lunigiana.  Per i docenti che partecipano a questi progetti sarà organizzato un incontro specifico, a cura del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights Europe, dedicato ad approfondire i temi della mostra e i contenuti didattici presenti nel manuale educativo del Robert F. Kennedy Center, Speak Truth To Power, da anni adottato in molte scuole del territorio.
 
Orari di apertura:
dal martedì al venerdì  15.00-19.00
sabato e domenica 10.30-13.00 / 15.00-19.00
chiuso 25 dicembre 2014 e 1 gennaio 2015
 
Ingresso libero
 
Info: tel. 0187 258617 – www.fondazionecarispezia.itwww.rfkennedyeurope.org

Più informazioni su