laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Bjelica: “Stiamo dimostrando solidità e possiamo giocarcela con tutti, Bologna compreso”

Più informazioni su

Spero che lo stadio sia pieno, la squadra e la società sono molto unite e speriamo che anche i tifosi lo possano essere in modo da sostenere la squadra al massimo

LA SPEZIA – Gara importantissima, quella di domani pomeriggio al “Picco“: un crocevia fondamentale per gli aquilotti, alla ricerca del settimo risultato utile consecutivo, dopo il pareggio di domenica scorsa contro la Ternana.

Il Bologna giunge alla gara contro lo Spezia, da un momento non molto positivo, due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre gare: ma i rossoblu sono una squadra pericolosa e la partita di domani sarà aperta ad ogni risultato.

Lo Spezia soprattutto nelle ultime giornate ha dimostrato equilibrio e solidità: “Penso che la nostra squadra abbia dimostrato dall’inizio di essere una formazione solida, vogliamo continuare questa serie positiva. Un avversario come il Bologna è certamente difficile, sono candidati insieme a Catania, Livorno e Bari alla serie A, sarà sicuramente una partita importante, ma non decisiva“, attacca il mister.

Fino ad ora si è trovata la miglior quadratura difensiva con lo schieramento a tre: “La difesa a tre ha dato una certa stabilità alla squadra, per questo probabilmente domani giocheremo così, però non dobbiamo dimenticare che domani incontreremo una squadra che ha elementi da serie A. La chiave sarà mantenere equilibrio sia in fase offensiva che difensiva“.

Sicuramente un match complicato contro i rossoblu: “Se noi riusciamo a fare tutto quello che dobbiamo – ha spiegato il mister – sono sicuro che possiamo fare una buona partita. Abbiamo già dimostrato di poter fare buone partite e vincere contro squadre di vertice come Catania, Livorno. Sono molto fiducioso per domani“.

Un commento anche sugli arbitri in generale è in riferimento al loro atteggiamento con le squadre più blasonate: “Gli arbitri fanno il loro lavoro come noi, alle volte sbagliano, come noi, ma sono umani. Comunque non penso che sbaglino a favore o sfavore di squadre più blasonate; l’errore ci può stare“.

Parlando degli infortunati, tutti sono tornati a disposizione del mister:“Catellani, Datkovic, Situm e De Col hanno lavorato in gruppo tutta la settimana e sono a disposizione. Catellani potrebbe subentrare o partire dall’inizio, deciderò dopo la rifinitura. Comunque ho molte possibilità di scelta in attacco anche con Cisotti e Ardemagni“.

L’avversario è di tutto rispetto: “Il Bologna è una squadra che gioca con un atteggiamento molto offensivo. Ovviamente devono essere impostati così anche per il blasone della società e per i loro obiettivi. Penso che domani non verranno qui per difendersi, ma per giocare la loro partita è provare a vincere“.

Un dubbio a centrocampo tra Schiattarella e Bakic: “Tra oggi e domani deciderò se schierare Schiattarella dietro alle punte al posto di Bakic, al ritorno dalla nazionale. Comunque Bakic si è allenato tutta la settimana e non ha alcun problema“.

Infine un riferimento al tifo e l’invito a riempire lo stadio: “Speriamo che lo stadio sia pieno e ci sia più gente rispetto all’ultima gara. La squadra e la società sono molto unite e speriamo che anche i tifosi lo possano essere e sostenere la squadra al massimo“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/

Più informazioni su