laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

AltriSuoni al Teatro Civico

Più informazioni su

Al via giovedì la rassegna di nuove musiche oltre i confini tra i generi

LA SPEZIA – Musica oltre i confini, tra il jazz, la classica, il crossover, musica etnica e tango: quest’inverno alla Spezia, al Teatro Civico e all’Expò, si avvicenderanno un gran numero di artisti di importanza mondiale, in una serie di concerti che va ad esplorare i vari generi musicali più interessanti del momento, in modo trasversale e al di là delle barriere tra i generi. In un calendario di massimo interesse per il pubblico di ogni età, vedremo esibirsi in città artisti come Paolo Fresu, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Ylian Canizares, Tony Washington Gospel group, i Birkin Tree etc. Gli appuntamenti, che vanno dal 27 novembre al 2 maggio, saranno in tutto 8, e la strategia promozionale dell’Ente organizzatore, la Società dei concerti, prevede un abbonamento molto conveniente a 70€ per gli 8 concerti. Il concerto inaugurale, giovedì 27 novembre al Teatro Civico, vedrà protagonista una straordinaria formazione multietnica che da anni spopola sulla scena musicale italiana e non: l’Orchestra di Piazza Vittorio, composta da 13 elementi delle più svariate nazionalità, tutti musicisti di altissimo livello, sotto la direzione di Mario Tronco: Houcine Ataa (Tunisia) voce, Emanuele Bultrini chitarre, Peppe D’argenzio sax baritono e soprano, Duilio Galioto pianoforte, Sylvie Lewis (Inghilterra) voce e ukulele, Awalys Ernesto Lopez Maturell (Cuba) batteria, Omar Lopez Valle (Cuba) tromba, Carlos Paz Duque (Ecuador) voce e flauti andini, Pino Pecorelli contrabbasso, Raul “El Cuervo” Scebba (Argentina) marimba e percussioni, “Kaw” Dialy Mady Sissoko (Senegal) voce e kora, Ziad Trabelsi (Tunisia) oud e voce. L’Orchestra si basa su due aspetti fondamentali: il Viaggio e l’Incontro. Il viaggio dei musicisti dalla terra nativa verso Roma. L’incontro dei musicisti e dei loro repertori. Il viaggio dell’Orchestra per strade nuove, in tour in Italia e nel mondo. Nei dieci anni di attività dell'Orchestra ogni elemento ha cambiato il proprio modo di pensare alla musica lavorando insieme per lo stesso obiettivo. Ognuno di loro ha avuto la capacità di definire se stesso musicalmente attraverso la propria cultura e differenza artistica, e il risultato è che l’incontro tra il pubblico e l’Orchestra è sempre entusiasmante e contagioso. Il secondo concerto della rassegna sarà dedicato alla Musica contemporanea con l’Ensemble del Conservatorio. In dicembre avremo poi una straordinaria formazione statunitense che da anni si dedica alla Musica Gospel, Tony Washington & group, e in occasione dell’ultimo dell’anno ci sarà un concerto dedicato alla musica irlandese, con una formazione tra le più autentiche del genere, i Birkin Tree, accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Italiana che nella seconda parte saluterà il nuovo anno con un repertorio di musiche straussiane e non, sotto la guida dell’eccentrico direttore Andrea Colombini. Nella parte di stagione che si svolgerà nel nuovo anno ci sarà poi un concerto dedicato ai Fabulous Four, i Beatles, con una rilettura delle loro musiche a cura dell’Orchestra di Pesaro con la voce di David Riondino e gli arrangiamenti di Roberto Molinelli; il concerto si intitola The Fool on the hill. Poi avremo per la prima volta in Italia la presenza di una eccezionale artista cubana, Ylian Canizares, violinista e cantante, che in un particolarissimo mix di musica classica, cubana e chanson riuscirà a trascinare il pubblico in una serata di grande coinvolgimento. Gli ultimi due appuntamenti della rassegna saranno incentrati sul Tango: i due concerti saranno seguiti da due milonghe, per gli appassionati del genere; il primo concerto avrà come protagonista una delle star del nostro jazz, famosissima ormai a livello mondiale, il trombettista Paolo Fresu con il bravissimo bandoneonista Daniele Di Bonaventura, in un repertorio che va da Piazzolla agli standard jazz con grande spazio dato all’improvvisazione. L’ultimo concerto si svolgerà a SpeziaExpò con l’Hyperion Ensemble, in una serata dedicata al Tango con 4 bravissimi ballerini argentini; lo spettacolo sarà corredato da eventi collaterali come stages di Tango a tutti i livelli, e si concluderà con una grande milonga con tangueri partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia. L’abbonamento al costo di 70€ dà diritto all’accesso a tutti i concerti, e si può comprare al botteghino del Teatro Civico sino a giovedì 27. Info e prenotazioni 0187/757075, 338/6623132, info@sdclaspezia.it.

Più informazioni su